il Mulino

-30% sui nuovi abbonamenti
con il codice RIVISTA30 fino al 31 gennaio

Copertina Annali XXIX, 2016

Acquista:

a stampa € 65,00
collana "Annali dell'Istituto italiano per gli studi storici"
pp. 640, Brossura, 978-88-15-26802-0
anno di pubblicazione 2018

AA.VV.

Annali XXIX, 2016

Bibliografia degli scritti di Roberto Vivarelli (1954-2014), a cura di Roberto Pertici.

Marta Herling, Per l’inaugurazione dell’anno accademico 2015-16.

Davide Grossi, L’Istituto nella testimonianza di un allievo.

Giovanna Ambrosano, Un problema di storia della religiosità greca arcaica: la tradizione demonologica in Magna Grecia e Sicilia tra VI e V sec. a.C.

Irene Bevilacqua, Stato ecclesiastico, feudi, comunità nella Marittima pontificia. Politiche di centralizzazione alla prova nella gestione del territorio.

Federico Zuliani, La Storia antica del Messico (1780-81) di Francesco Saverio Clavigero S.J. in Danimarca. Percorsi dell’opera e ragioni di un interesse.

Marco Diamanti, Una riforma «nel concetto del Nulla». Bertrando Spaventa e la riforma della dialettica hegeliana.

Luigi Musella, Giustino Fortunato, la piccola borghesia e il brigantaggio in Basilicata.

Chiara Russo Krauss, Alle origini del ‘tradimento’ di Wundt. Oswald Kulpe e Richard Avenarius.

Giulio Azzolini, Gaetano Mosca e il problema dell’«immanenza necessaria» delle classi dirigenti.

Roberto Pertici, Benedetto Croce e il socialismo italiano fra guerra e dopoguerra (1914-22).

Myriam Pilutti Namer, Giacomo Boni (1859-1925): gli scritti del Dopoguerra e il rapporto con Eva Tea.

Patrick Karlsen, La ‘questione adriatica’: una questione europea.

Laura Fotia, Le origini della diplomazia culturale fascista. La crociera della nave «Italia» e il viaggio di Umberto di Savoia in America Latina.

Ilenia Rossini, «Ci odiano tutti, molto di più di quanto meritiamo». I romani, la «lunga liberazione» e il rapporto con gli alleati.

Luca Rivali, Benedetto Croce tra libri, librari, bibliografi e collezionisti. Appunti per una bibliofilia crociana.

Francesca Rolandi, Tra diplomazia culturale e spontaneismo. La rinascita dei rapporti culturali tra Italia e Jugoslavia (1955-65).

Davide Serafino, Un rapporto conflittuale. Il Partito comunista italiano di fronte alla lotta armata.

Leggi anche

copertina Sapere
copertina Bruto
copertina L'età del lume
copertina Il protocollo segreto