FABIO DEI

Cultura popolare in Italia

Da Gramsci all'Unesco

Premessa
PARTE PRIMA. FORTUNA E DECLINO DELLA CATEGORIA DI CULTURA POPOLARE NEGLI STUDI ANTROPOLOGICI ITALIANI
I. Cultura popolare: un panorama storico
1. Folklore, etnografia, «popolaresca»: gli studi sulle tra- dizioni culturali dall’800 al fascismo
2. Il paradigma gramsciano
3. Ernesto de Martino e le «plebi rustiche del Mezzo- giorno»
4. Elogio del magnetofono: Gianni Bosio e la storia dal basso
5. Alberto M. Cirese e il consolidamento della nuova demologia
6. La questione della cultura operaia
7. Cultura popolare e cultura di massa
8. L’antropologia culturale italiana oggi: quale spazio per la cultura popolare?
II. La stagione del folklore: romanticismo, positivismo, fascismo
1. L’invenzione della cultura popolare
2. Alle origini della folkloristica italiana: Niccolò Tommaseo e Beatrice di Pian degli Ontani
3. Storie degli studi «interne» ed «esterne»
4. La stagione positivista
5. Giuseppe Pitrè: fortuna e oblio
6. Il populista Pitrè
7. Fascismo e folklorismo di stato
8. Le guerre mondiali e il dramma della presenza
III. Un museo di frammenti: Antonio Gramsci e la cultura popolare
1. Il concetto di cultura in Gramsci
2. Gramsci etnografo?
3. Folklore, senso comune, educazione del popolo
4. Nazionale, provinciale, folkloristico
5. Letteratura popolare
6. Gramsci e la demologia
IV. Popolo, popolare, populismo: il dibattito sul folklore
1. Ernesto de Martino e il Dibattito sul folklore
2. «Lo sproposito del folklore come scienza autonoma»
3. L’interpretazione demologica di Gramsci
4. Jeans Rodeo e James Bond: dove si inceppa l’impianto teorico della demologia
5. Elitismo e populismo culturale
6. Da Pasolini a Berlusconi
V. Dalla demologia al patrimonio
1. La demologia come scienza normale
2. La ricezione di Cultura egemonica e culture subalterne
3. Lo stallo teorico della demologia
4. Oltre la crisi della demologia: antropologia critica e studi culturali
5. Patrimonio intangibile
6. L’antropologia del patrimonio tra critica e partecipazione
7. La sindrome di Re Mida
PARTE SECONDA. DOVE SI NASCONDE LA CULTURA POPOLARE
VI. Tra le maglie della rete: il dono come pratica di cultura popolare
1. Un imbroglio di Mauss?
2. Il rovescio della storia contemporanea
3. In cerca della cultura popolare
4. Il dono in ospedale
5. La condivisione in rete
6. La donazione del sangue
7. La rete e gli interstizi
VII. Antropologia medica e pluralismo delle cure
1. Pluralismo medico
2. Le medicine non convenzionali
3. Saperi medici e cultura di massa
4. Il corpo, la cura e il consumo: oltre le teorie apocalittiche
5. Egemonia e subalternità nella Critical medical anthropology
6. Estetiche sociali e strategie distintive
7. La pranoterapia e l’autonomia del folklore
8. Fra Proust e Padre Pio
VIII. La densificazione delle cose: musei etnografici e culture popolari
1. Musei e dono: di necessità virtù?
2. Il museo come macchina di conversione tra il subalterno e l’egemonico
3. Autorialità del museo
4. Il quarto principio della museografia?
5. La densificazione delle cose
6. Museo etnografico e società civile
IX. La famiglia e il mondo delle cose: cultura materiale domestica nella Toscana di oggi
1. Videotour familiari: lo studio della cultura materiale domestica
2. Cose e persone
3. Oggetti d’affezione
4. Gusti alti e bassi
5. Il «borghese» e il «popolare»
Conclusioni
Riferimenti bibliografici
Nota al testo
Indice dei nomi

Buy:

book € 24,00
series "Itinerari"
pp. 280, 978-88-15-26560-9
publication year 2018

See also

copertina Il grande racconto delle religioni
copertina Winter
copertina Per sguardi e per parole
copertina Napoli

Ebook, i libri a portata di click

Attraverso gli ebook, il Mulino propone una parte significativa del proprio catalogo in edizione digitale.
Disponibili in questo sito e nei principali shop online, sono in formato epub e mobi e possono essere letti sui principali reader - compreso il Kindle -, sui tablet - compreso l'Ipad -, negli smartphone e su computer.

Online su Pandoracampus

Studiare in digitale. Pandoracampus è la piattaforma multieditore nata su iniziativa del Mulino. I manuali per l'università e la formazione superiore vanno online in streaming, integrati con la rete e arricchiti da risorse per studiare e insegnare in modo efficace.