FRANCESCO GALGANO

Lex mercatoria

Introduzione
1. Dall'antica alla nuova «lex mercatoria»
2. Perché una storia del diritto commerciale
I. La categoria storica del diritto commerciale
1. Specialità e universalità del diritto commerciale
2. Le categorie della conoscenza storica e il problema delle origini
II. Un diritto di classe per i mercanti politici della società comunale
1. Mercanti e artigiani nella società comunale
2. Il controllo politico del mercato della produzione
3. Il «ius mercatorum» come diritto di classe
4. La rivoluzione giuridica della classe mercantile
5. Il «ius mercatorum» nei rapporti esterni alla classe mercantile
6. Il «ius mercatorum» nei rapporti interni alla classe mercantile: origine della società in nome collettivo
7. Il fallimento
8. L'universalità del «ius mercatorum»
9. Breve storia dell'usura
III. Un diritto pubblico per i mercanti-sudditi dei monarchi assoluti
1. Il diritto commerciale come diritto dello Stato
2. L'«Ordonnance du commerce»
3. All'origine della società per azioni: le Compagnie delle Indie
IV. Il diritto commerciale delle codificazioni borghesi
1. Classe mercantile e mediazione politica
2. Statualizzazione del diritto civile
3. Duplicazione dei codici e dei sistemi di diritto privato
4. Un nuovo particolarismo giuridico
5. La frattura fra il diritto e l'economia
V. Le linee di espansione del diritto commerciale
1. La rivoluzione industriale e la «commercializzazione» dei rapporti civili
2. L'uniformità meta-nazionale del diritto commerciale
3. L'unificaizone in Italia dei codici di diritto privato
4. Il diritto commerciale uniforme negli Stati Uniti d'America
5. Integrazione europea e diritto commerciale uniforme
VI. La società per azioni e la «democrazia economica»
1. La società per azioni nello Stato assoluto
2. La mediazione dello Stato borghese
3. La democrazia azionaria
4. Democrazia economica e democrazia politica
5. Dalla società per azioni al gruppo di società
VII. Un «diritto comune» per l'economia mista
1. Statalismo e anti-statalismo della borghesia italiana dell'Ottocento
2. Gli «atti di commercio» dello Stato
3. La privatizzazione del potere economico pubblico
4. Attività economica pubblica e diritto privato comune
5. Privatizzazione del potere economico pubblico, Stato di diritto e democrazia politica
6. Il declino dell'economia mista
VIII. L'impresa come categoria dello scambio e come categoria della produzione
1. L'impresa come «atto di commercio» nei codici dell'Ottocento
2. L'impresa come attività produttiva nel codice civile italiano del 1942
3. I germi di una nuova concezione dell'impresa
4. Epilogo: il «cuore antico» e quello odierno del diritto commerciale
IX. La nuova «lex mercatoria»
1. Il diritto della società post-industriale
2. Il diritto del mercato globale
3. La rinascita della «lex mercatoria»
4. L'avvento della tecno-democrazie
X. Dalla cambiale ai prodotti finanziari
1. Origine della cambiale
2. I titoli di credito in «civil law» e in «common law»
3. La ricchezza finanziaria
XI. Globalizzazione dell'economia e universalità del diritto
1. L'«homo oeconomicus» protagonista della globalizzazione dei mercati
2. Il diritto naturale prima enunciazione dell'universalità del diritto
3. Le Dichiarazioni universali come diritto trovato dagli Stati
4. I diritti dell'uomo come limite alla potestà legislativa
5. La «nuova lex mercatoria» come incontro fra globalizzazione dell'economia e universalità
Nota bibliografica
Indice dei nomi

Buy:

cover price € 13,00
book € 10,40
series "Biblioteca paperbacks"
pp. 312, 978-88-15-26466-4
publication year 2016

See also

copertina Fifty Percent Plus One
copertina Le insidie del linguaggio giuridico
copertina Precari
copertina Rispetto