Fino al 25 luglio -30% sugli e-book / -5% sui libri
spedizione gratuita per corriere a partire da € 32
.

LUIGI CAPOGROSSI COLOGNESI

La costruzione del diritto privato romano

Questo libro cerca di superare la tradizionale rappresentazione del diritto romano come un sistema coerente, insistendo piuttosto sulla lunga e non facile opera dei magistrati e dei giuristi volta a dare risposte a una domanda sociale nuova, che modificò le strutture portanti della società romana: dalla famiglia all’autonomia delle persone. In esso si seguirà la costruzione del sistema giuridico, con la progressiva dissoluzione del potere del pater familias, la moltiplicazione delle forme giuridiche volte a garantire l’autonomia economica dei cittadini, sino al completamento del sistema dei diritti privati, con la «scoperta» dell’autonoma figura del possesso, la creazione di diritti distinti sulle cose, dall’usufrutto alle servitù e, infine, con gli sviluppi contrattuali e la moltiplicazione dei rapporti obbligatori legati alla sfera della circolazione e dello scambio. Queste strutture portanti del sistema giuridico romano, già pienamente definite alla fine della repubblica, costituiscono la grande eredità su cui si sono impiantati i moderni sistemi continentali.

INDICE DEL VOLUME: Presentazione. - I. Gli inizi di una lunga strada. - II. Le XII Tavole tra arcaismo e modernità. - III. L’avvio delle grandi trasformazioni. - IV. L’impalcatura giuridica di una società schiavistica. - V. Il processo e il diritto privato romano. - VI. La compiuta architettura giuridica nell’età repubblicana. - Conclusioni. Il diritto romano come costruzione in divenire. - Bibliografia. - Indice delle cose notevoli.

Luigi Capogrossi Colognesi, professore emerito della Sapienza-Università di Roma, ha insegnato per trent’anni Diritto romano nella Facoltà giuridica di quell’Università. È autore di numerose indagini sul regime della proprietà romana, sulle istituzioni politiche romane e su molteplici aspetti di storia agraria romana e di storia della storiografia. Si segnalano altresì i suoi studi sull’opera di Max Weber nell’ambito della storia antica. Socio dell’Accademia dei Lincei, è membro di varie accademie scientifiche europee.

Presentazione

I. Gli inizi di una lunga strada

1. La familia proprio iure come struttura fondante della comunità giuridica
2. Matrimonio e manus
3. Un potere quasi sovrano e indisponibile
4. La gabbia più o meno dorata della donna romana
5. La domus familiare e il suo fondamento economico
6. La mancipatio da negozio di scambio ad atto unilaterale, o quasi
7. Traditio, auctoritas, in iure cessio e usus

II. Le XII Tavole tra arcaismo e modernità

1. Il trinoctium: una tappa importante nell’emancipazione femminile
2. Il nuovo tipo di matrimonio e l’autonomia patrimoniale della donna
3. La liberazione del pater familias dalla sua potestas e i nuovi spazi del suo potere
4. Le XII Tavole: un diritto dei piccoli proprietari
5. La proprietà fondiaria e il governo del territorio

III. L’avvio delle grandi trasformazion
i
1. I vincoli e gli obblighi volontariamente istituiti tra gli individui
2. Una pluralità di domini
3. Ager publicus e possesso
4. Dal meum esse al dominium ex iure Quiritium
5. Ius utendi ac fruendi
6. Le servitù prediali
7. Tensioni e contraddizioni all’interno della nuova costruzione

IV. L’impalcatura giuridica di una società schiavistica

1. Una grande innovazione per via legislativa
2. Le forme di dipendenza arcaiche e la schiavitù
3. Erus e dominus: come si diviene un instrumentum vocale
4. Un instrumentum particolare
5. Cittadinanza e libertà
6. Un riequilibrio nei rapporti familiari
7. Gli sviluppi contrattuali in un’economia mercantilista

V. Il processo e il diritto privato romano

1. Le legis actiones
2. Il pretore…
3. … e i suoi nuovi strumenti processuali
4. Il processo formulare
5. Iudicia legitima, bonae fidei, e altri ancora
6. L’invenzione del diritto tra interpretatio ed editto del pretore

VI. La compiuta architettura giuridica nell’età repubblicana

1. I contratti consensuali
2. La compravendita
3. Il deperimento delle res mancipi
4. Proprietà e iura in re
5. Ius civile e ius honorarium: la complessa architettura del diritto romano
6. Una singolare dimenticanza

Conclusioni. Il diritto romano come costruzione in divenire

Bibliografia

Indice delle cose notevoli

Acquista:

a stampa € 24,00
collana "Itinerari"
pp. 256, Brossura, 978-88-15-26073-4
anno di pubblicazione 2016

Leggi anche

copertina La guerra d'aggressione come crimine internazionale
copertina Sistemi politici comparati
copertina Diritto dell'ambiente
copertina Assetti della giustizia civile e penale in Italia