Copertina Dove va il tempo che passa

Acquista:

prezzo di copertina € 12,00
a stampa € 9,60
generalmente disponibile in 2-3 settimane
collana "Biblioteca paperbacks"
pp. 160, Brossura, 978-88-15-25956-1
anno di pubblicazione 2015

WERNER KINNEBROCK

Dove va il tempo che passa

Fisica, filosofia e vita quotidiana

«Un libro di godibile lettura e pieno di curiosità»

Remo Bodei

«Dove va il tempo che passa?» è la domanda non di un bambino ma del grande Albert Einstein, che la pose al matematico Kurt Gödel durante una passeggiata a Princeton. Il tempo fa parte della nostra esperienza quotidiana ma non è per nulla un fenomeno scontato. Da sempre la sua natura e la sua logica, percepite come misteriose e inafferrabili, suscitano l’interesse di scienziati e filosofi, oltre che delle persone comuni. Il libro ce ne dà conto, rispondendo ad alcuni interrogativi fondamentali: è vero che il tempo scorre a velocità diverse? E che può addirittura fermarsi, come accade nei buchi neri? Ed è vero che gli esseri viventi posseggono un orologio interiore che non ha nulla a che fare con la posizione del sole o con il ritmo giorno-notte?

Werner Kinnebrock, professore di Matematica, ha pubblicato fra l’altro: «Galaxien, Gene, Geist, Gehirn» (2008), «Bedeutende Theorien des 20. Jahrhunderts. Relativitätstheorie, Kosmologie, Quantenmechanik und Chaostheorie» (2013), e inoltre «Mikro und Makro. Von Galaxien und Atomen» (2014), in uscita presso il Mulino.

Presentazione, di Remo Bodei
Introduzione
I. Il fenomeno «tempo»
II. Misurare il tempo, dall'antichità a oggi
III. Il tempo può tornare indietro?
IV. Il tempo può scorrere più lentamente?
V. Passato e futuro
VI. Tempo e cosmo
VII. Simultaneità spettrale
VIII. Il tempo è quantizzato?
IX. Gli esseri viventi misurano il tempo
X. Tempi non misurabili
Bibliografia
Figure e tabelle
Indice dei nomi

Leggi anche

copertina La società dell'incertezza
copertina I rischi della libertà
copertina Il guerriero, l'oplita, il legionario
copertina Il posto del disordine