Fino al 25 luglio -30% sugli e-book / -5% sui libri
spedizione gratuita per corriere a partire da € 32
.

CESARE CORNOLDI, GIORGIO ISRAEL

Abolire la scuola media?

Scuola delle «competenze» contro scuola delle «conoscenze»?

Considerata l’anello debole dell’intero nostro sistema educativo, la scuola media italiana è spesso sanzionata anche dai bassi punteggi ottenuti dagli studenti nei test internazionali. Uno psicologo dell’apprendimento e un matematico, entrambi attenti alle trasformazioni del nostro sistema scolastico, discutono da fronti opposti ma con identica passione su questo tema: l’uno sostenendo la drastica soppressione dell’attuale scuola media a favore di un ciclo unico che privilegi lo sviluppo delle competenze; l’altro difendendo la struttura a tre cicli all’interno di un progetto di riqualificazione fondato sulla trasmissione delle conoscenze.

Cesare Cornoldi è professore ordinario di Psicologia generale nell’Università di Padova. Per il Mulino ha pubblicato tra l’altro: «Metacognizione e apprendimento» (1995), «L’intelligenza» (2007), «Le difficoltà di apprendimento a scuola» (20132) e «Incontro con la psicologia» (con M. Tagliabue, 2013).

Giorgio Israel è stato professore ordinario di Storia della matematica nella Sapienza – Università di Roma. Tra i suoi libri recenti: «Pensare in matematica» (Zanichelli, 2012), «Il mondo come gioco matematico» (Bollati Boringhieri, 2008), entrambi con A. Millán Gasca; per il Mulino «La Kabbalah» (2005) e «Il fascismo e la razza» (2010).

Premessa
Proposte per un cambiamento radicale, di Cesare Cornoldi
Cicli della vita e cicli della scuola, di Giorgio Israel

Acquista:

a stampa € 11,00
e-book € 7,99
Formato:  Kindle , ePub
collana "Contemporanea"
pp. 120, Brossura, 978-88-15-25855-7
anno di pubblicazione 2015

Leggi anche

copertina Dalla rivoluzione industriale all'integrazione europea
copertina Incontro con Max Weber
copertina Regioni d'Europa
copertina Breve storia dell'Islam