RAFFAELE MILANI

L'arte della città

Filosofia, natura, architettura

Esiste un’arte della città che vive nelle sue manifestazioni fisiche e immateriali, nelle pietre e nelle istituzioni, come prodotto dell’ingegno e del lavoro umano, dell’intervento degli artisti, degli urbanisti, delle élite politiche come pure dei semplici cittadini.

Se guardiamo alle opere architettoniche che disegnano il profilo di città come Londra, New York, Toronto, Pechino, Tokyo, quello che vediamo all’opera è il risultato di uno sforzo ideale e collettivo, ma anche di un’azione concreta sullo spazio che viene modellato dai gruppi sociali nel corso della loro evoluzione.

Raffaele Milani insegna Estetica nell’Università di Bologna dove dirige il Laboratorio di ricerca sulle città. È autore di libri tradotti in diverse lingue, tra i quali ricordiamo: «Il paesaggio è un’avventura» (Feltrinelli, 2005) e, da ultimo, «Paesaggi del silenzio» (Mimesis, 2014). Con il Mulino ha pubblicato anche «L’arte del paesaggio» (2001) e «I volti della grazia. Filosofia, arte, natura» (2009).

Introduzione
I. La città come luogo dell'abitare
1. Prima della città: i miti di fondazione
2. Le forme della città
3. La seduzione dell'antico
4. La natura del paesaggio urbano
5. Oltre il simbolo: desolazione e inferno
II. Che cos'è la città
1. L'idea di città
2. Sulla metafora
3. Città, giardino, paesaggio
4. Limiti e contorni
5. Fisionomie dell'emozione
III. L'arte della città
1. Bellezza e stereotipo edilizio
2. La disputa tra conservatori e post-modernisti
3. Il tramonto della città
4. Perdita del centro
5. L'habitat territoriale nell'epoca della globalizzazione
Riferimenti bibliografici
Indice dei nomi

Acquista:

prezzo di copertina € 18,00
a stampa € 17,10
e-book € 12,99
Formato:  Kindle , ePub
collana "Saggi"
pp. 188, Brossura, 978-88-15-25802-1
anno di pubblicazione 2015

Leggi anche

copertina I conti con il fascismo
copertina Gli indoeuropei e le origini dell'Europa
copertina L'armonia del mondo
copertina Una nazione allo sbando