UMBERTO AMBROSOLI

Coraggio

Un moto razionale? Una forza del cuore? L’esempio di chi ha scelto il coraggio può servirci per ricercare in noi la medesima forza.

Il coraggio come virtù civile, di cui ancora è possibile trovare traccia nel nostro tempo. Di questo ci parla il libro: di uomini e donne capaci di assumere consapevolmente un rischio importante per opporsi a una situazione negativa per la collettività. Abitano il nostro presente, ma agiscono spesso in modo silenzioso e lontano dai clamori e dai riconoscimenti. Le loro storie ci possono insegnare qualcosa? L’autore risponde con un «sì» appassionato, ripercorrendo alcune vicende esemplari, che hanno segnato il mondo dell’imprenditoria, della politica e della giustizia.

>> Video: Umberto Ambrosoli al Salone del libro di Torino

Umberto Ambrosoli è avvocato penalista. In «Qualunque cosa succeda» (Sironi, 2009) narra la storia del padre, Giorgio Ambrosoli. Dal libro, che ha vinto i premi Capalbio (2009) e Terzani (2010), è stata tratta l’omonima miniserie tv della Rai (2014). È consigliere regionale della Lombardia.

Premessa. Il coraggio, virtù civile
I. Il coraggio degli imprenditori
II. Il coraggio nella libera professione
III. Coraggio e politica
IV. La normalità del coraggio

Acquista:

a stampa € 12,00
e-book € 8,49
Formato:  Kindle , ePub
collana "Voci"
serie "Parole controtempo"
pp. 112, 978-88-15-25795-6
anno di pubblicazione 2015

Leggi anche

copertina Dentro la Corte
copertina Un'anima per l'Europa
copertina Andare per monasteri
copertina Storia dell'Adriatico