MARCELLO FLORES

Traditori

Una storia politica e culturale

«Patriota è chi sostiene la Repubblica: chiunque la combatte è un traditore»

Louis Antoine de Saint-Just

«Tradire per un motivo preciso significa già quasi essere fedele»

Arthur Schnitzler

 

In ogni epoca il tradimento è stato considerato il crimine peggiore. Questo libro ricostruisce la storia del tradimento «moderno», quello che s’impone attorno alla metà del Settecento e si diffonde con le rivoluzioni americana e francese, quando si perfeziona una concezione del tradimento politico come rottura del patto che unisce tutti i cittadini alla propria patria. Ma chi è davvero un traditore quando si combatte per l’indipendenza del proprio paese o quando si vuole rovesciare un governo e cambiare radicalmente lo stato? Dalla rivoluzione americana alla Grande Guerra, un’affollata galleria di casi, tratti sia dalla storia europea sia da quella di Stati Uniti, Giappone, Argentina, Messico, sia dalla storia della colonizzazione in Cina, Sudafrica, India.

Marcello Flores insegna Storia dei diritti umani e Storia della cultura nell’Università di Siena. Per il Mulino ha pubblicato «Il secolo-mondo» (20052), «Storia dei diritti umani» (20072) e «Il genocidio degli armeni» (nuova edizione 2015).

Introduzione
I. La lunga storia del tradimento
1. Il tradimento nell'antichità
2. Il tradimento nel Medioevo
3. Nelle corti europee
4. Se il re è un traditore
II. Verso il tradimento moderno, 1760-1800
1. Il traditore Benedict Arnold
2. Il dirtto di salire al patibolo
3. La stagione dei tradimenti
4. Tradimenti orientali
5. Come cambia l'idea di tradimento
6. Il tradimento moderno e i processi di fine Settecento
III. Il tradimento, la letteratura, il pubblico
1. I romanzi e le nuove protagoniste femminili
2. L'adulterio, ovvero la criminal conversation
3. Intrighi e relazioni pericolose
4. Le lettere, strumento di sovversione
5. Tradire gli ideali, cambiare, pentirsi
IV. L'età delle ribellioni, 1800-1850
1. Tradimento e protesta
2. Aaron Burr, il processo del secolo
3. Complotti e colpi di stato in Francia
4. Fedeltà alla patria o fedeltà al sovrano
5. Tradimenti spagnoli, creoli, nazionali
6. Sacrificarsi per la libertà
7. Il tradimento contro il popolo
V. L'età romantica
1. Se l'eroe è il traditore
2. «Chi son io tu non saprai»
3. I romantici e il potere
4. L'America puritana
5. La donna e la legge non scritta
VI. La dimensione internazionale, 1850-90
1. Tradimento e razza
2. Il tradimento e l'America Latina
3. Il tradimento nelle colonie
4. In difesa delle istituzion, contro la lesa maestà
5. La paura degli aliens
6. Canada: eroe francese o traditore inglese?
7. Nazionalisti e anarchici contro lo stato
VII. L'età vittoriana
1. Il matrimonio vittoriano
2. La moralità francese e l'adulterio romantico
3.L'adulterio pubblicizzato
4. L'America dell'età dorata
5. Scandali in pubblico
6. La morale e la donna in Russia
7. La crisi della morale vittoriana
8. Scandali e processi borghesi
VIII. La patria, 1890-1914
1. L'affaire Dreyfus
2. Tradire un amico
3. Un mondo di spie e di agenti segreti
4. Tokyo: tradire l'imperatore
5. La spinta verso la modernità
6. Conclusione
Note
Bibliografia
Indice dei nomi

Acquista:

a stampa € 29,00
e-book € 19,99
Formato:  ePub , Kindle
collana "Biblioteca storica"
pp. 568, 978-88-15-25426-9
anno di pubblicazione 2015

Leggi anche

copertina Viaggi in corso
copertina L'alba del Medioevo
copertina Andare per la Sicilia dei Greci
copertina La monarchia della paura