Copertina La bestia dentro di noi

Acquista:

a stampa € 14,00
e-book € 9,99
Formato:  ePub , Kindle
collana "Intersezioni"
pp. 184, Brossura, 978-88-15-25358-3
anno di pubblicazione 2014

ADRIANO ZAMPERINI

La bestia dentro di noi

Smascherare l'aggressività

L’aggressività non è qualcosa di «naturale». Fare del male a qualcuno è un atto di nostra pertinenza, non appannaggio di tirannici processi biochimici.

Torturare un prigioniero in guerra, incendiare automobili, rompere vetrine durante una manifestazione, sparare sui compagni di scuola. Eventi diversi accomunati dall’idea che dentro gli esseri umani vi sia una bestia sempre pronta a esplodere, l’aggressività. Ma esistono istinti omicidi e pulsioni distruttive? La biologia umana è davvero irrimediabilmente maligna? O si tratta di stereotipi, come dimostra il libro? Non è affidandoci a una concezione universale e pessimistica dell’aggressività, o all’idea di una separazione tra natura e cultura e tra individuo e società che possiamo comprendere la violenza e i conflitti umani, bensì cogliendo le ricchissime compenetrazioni che esistono tra organismo e ambiente.

Adriano Zamperini è professore di Psicologia della violenza, di Psicologia del disagio sociale e di Relazioni interpersonali all’Università di Padova. Tra i suoi libri: «L’indifferenza» (2007) e «L’ostracismo» (2010) editi da Einaudi; e inoltre «Cittadinanza ferita e trauma psicopolitico» (con M. Menegatto; Liguori, 2011). È tra i curatori e autori di «Psiche. Dizionario storico di psicologia, psichiatria, psicoanalisi, neuroscienze» (Einaudi, 2006-07).

I. Sedotti da un'idea sbagliata
1. L'alba dell'uomo
2. Bestie delinquenti
3. Scimmie assassine
4. Cacciatori nati
5. L'istinto killer
6. La pulsione distruttiva
7. Purgarsi e purificarsi dall'aggressività
8. Il cervello primitivo
9. Il gene antropomorfo
10. Biologia maligna: geni, cromosomi e ormoni al servizio dell'aggressività
11. Spronare un cavallo morto?
12. Crisi dell'essenzialismo dell'aggressività e soccorso dell'ambiente
13. L'aggressività non è un fenomeno naturale
II. From peace to war and back again
1. L'alba dell'uomo
2. Bestie delinquenti
3. Thanatos non va alla guerra
4. Pensare fa abbassare il fucile
5. Il comando e l'obbedienza
6. Gli altri, la mia guida
7. Ambienti violenti
8. La giusta distanza (per uccidere il nemico)
9. I guerrieri che non siamo
III. Rabbia, violenza e protesta
1. Circoscrivere e controllare l'irrequietezza
2. Sentire di essere arrabbiati
3. Dalle folle irrazionali ai movimenti sociali
4. Sovvertire regole emozionali
5. Essere violenti, per farsi ascoltare
6. Rivolte urbane
7. L'ordine del disordine
IV. Disordini e violenza a scuola
1. A scuola con fucile e mimetica
2. Panico morale
3. Chi sono gli school schooter?
4. Perché sparano?
5. Franti contemporanei
6. La scena del bullismo
7. E che fanno gli adulti?
8. Non tocca a me
9. Salvare il perdente
10. La scuola che non ti aspetti
Conclusioni
Nota bibliografica
Indice dei nomi

Leggi anche

copertina Andare per l'Italia araba
copertina Andare per terme
copertina La plasticità del Sé
copertina Psicologia delle rappresentazioni sociali