LORENZO BINI SMAGHI

Thirty-Three False Truths about Europe

Europe and its treaties are often criticized by the same people who signed the Brussels agreements and then had them ratified in their home countries. Making Europe the scapegoat of every imaginable evil is a self-defeating strategy that renders political movements and governments vulnerable to the charge that they are incapable of holding their own in Brussels, that they knew what had to be done but didn't do it. It would seem more reasonable, and therefore more effective, to challenge the entire framework of Europe rather than adopt the indecisive view of those who are "in favour of Europe, but not this Europe". The crisis of Europe is actually a crisis of national states that, in an increasingly integrated system, cannot cope effectively as individual actors and yet refrain from transferring power to supranational institutions. It is within this context that the author dismantles a set of "false truths" about Europe, neither forgiving its responsibilities nor those, substantially greater, of its member states.

Lorenzo Bini Smaghi was a member of the European Central Bank's executive committee from 2005 to 2011 and is currently a visiting scholar at Harvard University and the International Affairs Institute in Rome.

Introduzione
LA COSTRUZIONE EUROPEA
1. L'Europa è stata fatta dalle élite
2. L'Europa non ha legittimità democratica
3. L'Europa è paralizzata dalla burocrazia
L'EURO
4. L'euro ha tolto la sovranità agli Stati
5. Uscendo dall'euro si recupera sovranità
6. Fuori dall'euro si cresce di più
7. Con l'euro si è messo il carro davanti ai buoi
8. L'euro non è un'area monetaria ottimale
9. Il cambio all'entrata dell'euro era sbagliato
10. L'euro penalizza le economie più deboli
11. L'euro ha favorito i risparmiatori del Nord Europa
12. L'euro ha favorito gli esportatori del Nord Europa
13. L'euro riduce i salari dei paesi deboli
14. L'irreversibilità dell'euro è anti-democratica
LA BANCA CENTRALE EUROPEA
15. La Bce è ossessionata dall'inflazione
16. La Bce deve stampare moneta
17. La Bce deve essere prestatore di ultima istanza
18. La Bce è ostaggio dei diktat tedeschi
19. La Bce sottrae il signoraggio ai cittadini
20. La Bce finanzia le banche invece delle imprese
21. La Bce ha salvato le banche tedesche
I VINCOLI DI BILANCIO
22. I vincoli di bilancio non sono più attuali
23. La crisi è del debito privato, non servono vincoli sul debito pubblico
24. I vincoli di bilancio non tengono conto della ricchezza dei paesi
25. L'Europa ci impone solo austerità
26. Il Fiscal Compact strozza l'economia, va abolito
27. Il debito pubblico è iniquo, non bisogna ripagarlo
I RAPPORTI TRA PAESI
28. L'Europa ha pagato per l'unificazione tedesca
29. Il mercantilismo della Germania ha impoverito gli altri paesi
30. Non si trovano i soldi per l'Imu ma si finanzia il Fondo salva Stati
31. Ci vogliono due euro, uno del Sud e uno del Nord Europa
L'ITALIA
32. L'Italia non ha un problema di export
33. Va stimolata la domanda interna
Conclusioni
Post Scriptum. Quell'estate del 2011

Buy:

cover price € 14,00
book € 11,90
e-book € 9,99
Formato:  Kindle , ePub
series "Contemporanea"
pp. 192, 978-88-15-25153-4
publication year 2014

See also

copertina Europe Lost?
copertina Governare gli italiani
copertina Made in Turin
copertina Classical Thinkers Still Matter

Ebook, i libri a portata di click

Attraverso gli ebook, il Mulino propone una parte significativa del proprio catalogo in edizione digitale.
Disponibili in questo sito e nei principali shop online, sono in formato epub e mobi e possono essere letti sui principali reader - compreso il Kindle -, sui tablet - compreso l'Ipad -, negli smartphone e su computer.

Online su Pandoracampus

Studiare in digitale. Pandoracampus è la piattaforma multieditore nata su iniziativa del Mulino. I manuali per l'università e la formazione superiore vanno online in streaming, integrati con la rete e arricchiti da risorse per studiare e insegnare in modo efficace.