Copertina La grande cucina ottomana

Acquista:

prezzo di copertina € 16,00
a stampa € 12,80
e-book € 11,99
Formato:  Kindle , ePub
collana "Intersezioni"
pp. 220, Brossura, 978-88-15-24041-5
anno di pubblicazione 2012

MARIA PIA PEDANI

La grande cucina ottomana

Una storia di gusto e di cultura

A sentire ambasciatori e viaggiatori europei, i turchi non indugiavano in banchetti allietati da musica o spettacoli, come quelli delle corti d’Europa, bensì mangiavano in fretta e in silenzio. Eppure quella ottomana fu una gastronomia assai raffinata, che seppe recepire l’influsso di altre civiltà e altri gusti, appropriandosene e creando commistioni nuove e originali.

Questo libro racconta cosa e come si mangiava a Istanbul ai tempi dell’Impero ottomano: quali furono gli ingredienti e i piatti tipici, come si formò e come mutò nel tempo una cucina posta all’incrocio di molteplici civiltà e marcata fra Medioevo ed età moderna dal passaggio «rivoluzionario» dal salato al dolce. E ancora, il significato sociale del cibo sulle tavole dei ricchi e su quelle dei poveri, l’etichetta, il rapporto tra cibo e religione, come si operava nelle cucine del palazzo del sultano e come si mangiava nelle feste imperiali e in quelle religiose. Un viaggio inconsueto nella cultura gastronomica ottomana, che fu più raffinata di quanto si è soliti pensare, arricchito da un’appendice di ricette base che introducono a questo mondo ancora poco conosciuto.

Maria Pia Pedani insegna Storia dell’Impero ottomano all’Università Ca’ Foscari di Venezia. Tra i suoi libri: «Dalla frontiera al confine» (Herder, 2002), «Breve storia dell’Impero ottomano» (Aracne, 2006). Con il Mulino ha pubblicato «Venezia porta d’Oriente» (2010).

Leggi anche

copertina Le guerre daciche
copertina La Persia antica
copertina Fuga a due
copertina Nerone