LEON FESTINGER, HENRY W. RIECKEN, STANLEY SCHACHTER

Quando la profezia non si avvera

Estate 1954, in una cittadina del Kansas Marian Keech sostiene di aver ricevuto un messaggio dagli abitanti del pianeta Clarion: un diluvio devasterà la Terra il 21 dicembre, ma quanti avranno creduto a quel messaggio saranno portati in salvo dagli alieni sui loro dischi volanti. Alcuni collaboratori di Festinger si mescolano al gruppo di adepti riuniti con Marian in attesa della fine del mondo e ne osservano le dinamiche psicologiche, prima e dopo il 21 dicembre, quando la profezia non si avvera. Un esperimento grazie al quale Fe­stinger mette a punto un concetto fondamentale della psicologia s­o­ciale, quello di «dissonanza cognitiva», che spiega cosa accade quando le nostre convinzioni vengono smentite dai fatti e perché in certe condizioni, anziché ab­bandonarle, le abbracciamo con maggior fervore.

Leon Festinger (1919-1989), tra i più importanti psicologi sociali, ha insegnato nella Stanford University. Henry W. Riecken ha insegnato Psicologia sociale nell’Università del Minnesota. Stanley Schachter (1922-1997) ha insegnato Psicologia nella Colum­bia University.

Acquista:

a stampa € 28,00
collana "Collezione di testi e di studi"
pp. 272, Rilegato, 978-88-15-23825-2
anno di pubblicazione 2012

Leggi anche

copertina Rituali e cultura
copertina La vergogna
copertina Ritmi di festa
copertina Che figura