Fino al 25 luglio -30% sugli e-book / -5% sui libri
spedizione gratuita per corriere a partire da € 32
.

JEAN BAUDRILLARD

La società dei consumi

I suoi miti e le sue strutture

"Baudrillard... ha segnato in modo profondo la vita intellettuale contemporanea e la rappresentazione culturale del nostro tempo" (Franco Volpi)

Il consumo è per Baudrillard un processo di comunicazione che trasforma gli oggetti in simboli di un codice inteso a classificare e contrassegnare. Nuove gerarchie sociali vengono così a rimpiazzare le vecchie differenze di classe. Il consumatore vive le proprie scelte come libere, e tuttavia egli stesso - vittima della coazione a distinguersi - cessa di essere persona per farsi oggetto tra gli altri. Sullo sfondo, un sistema di produzione che postula la perpetua eccedenza dei bisogni rispetto ai beni. Un'opera fondativa che non ha perso nulla della sua forza profetica.

Jean Baudrillard (1929-2007) è autore di oltre cinquanta libri tra i quali ricordiamo, pubblicati in italiano, "Il sistema degli oggetti" (Bompiani, 1972), "Lo scambio simbolico e la morte" (Feltrinelli, 1979), "Della seduzione" (Cappelli, 1980), "Le strategie fatali" (Feltrinelli, 1983), "Il delitto perfetto. La televisione ha ucciso la realtà?" (Cortina, 1996), "Patafisica e arte del vedere" (Giunti, 2006).

Presentazione, di Roberta Sassatelli
Parte prima: La liturgia formale dell'oggetto
1. Introduzione
2. Lo statuto miracoloso del consumo
3. Il circolo vizioso della crescita
Parte seconda: Teoria del consumo
4. La logica sociale del consumo
5. Per una teoria del consumo
6. La personalizzazione o la minor differenza marginale (MDM)
Parte terza: Mass-media, sesso e tempo libero
7. La cultura dei mass-media
8. Il più bell'oggetto di consumo: il corpo
9. Il dramma del tempo libero: o dell'impossibilità di perdere il proprio tempo
10. La mistica della sollecitudine
11. L'anomia nella società opulenta
Conclusione. Dell'alienazione contemporanea o la fine del patto col diavolo

Acquista:

a stampa € 13,00
collana "Biblioteca paperbacks"
pp. 256, Brossura, 978-88-15-13921-4
anno di pubblicazione 2010

Leggi anche

copertina La religione dei consumi
copertina Il futuro alle spalle
copertina La diseguaglianza
copertina La folla solitaria