Fino al 25 luglio -30% sugli e-book / -5% sui libri
spedizione gratuita per corriere a partire da € 32
.

SABINO CASSESE

Il mondo nuovo del diritto

Un giurista e il suo tempo

I nuovi scenari del diritto, dell'economia, dei poteri, delle istituzioni. Che cosa è cambiato nel mondo del diritto e delle istituzioni nell'ultimo secolo? Come è mutato, nello stesso periodo, il modo in cui sono percepiti e studiati? Quali sono stati i protagonisti dei cambiamenti, o coloro che li hanno più acutamente indagati? Nella autobiografia intellettuale di Sabino Cassese, arricchita da una bibliografia dei suoi scritti dal 1953 ad oggi, sta una chiave di lettura straordinaria, e una modalità inedita per comprendere il mondo nuovo del diritto. L'autore mette in primo piano le storie che attraversano e condizionano quella sua personale, l'esplosione del diritto, la perdita dell'ancoraggio statale dei poteri pubblici e della sovranità statale sull'economia, la fine della immortalità delle istituzioni, la forza dei miti giuridici e del formalismo dei giuristi, l'apertura verso le altre scienze sociali e la storia, la riscoperta dell'universalità dei fenomeni giuridici e dello studio del diritto, la diversificazione dei mestieri del giurista e i cambiamenti delle università. Temi e problemi individuati dallo sguardo lucidissimo di un maestro, delineati e offerti al lettore dalla sua parola elegante in un affresco che vede intrecciate vicende reali e vicende intellettuali, politica e diritto, istituzioni e storia.

Sabino Cassese ha insegnato per quasi cinquant'anni diritto amministrativo in università italiane e straniere; dottore honoris causa in numerosi atenei italiani ed esteri, è attualmente giudice della Corte costituzionale. Considerato uno dei maggiori esperti dei problemi dello Stato e dell'Amministrazione, ha non solo studiato ma anche sperimentato dall'interno la macchina statale. È stato, fra l'altro, ministro per la Funzione pubblica del governo Ciampi. Per trent'anni è stato editorialista dei maggiori quotidiani e settimanali italiani. Fra le sue pubblicazioni, segnaliamo "Cultura e politica del diritto amministrativo" (Il Mulino, 1971), "Casi e materiali di diritto amministrativo" (con L. Fiorentino e A. Sandulli, Il Mulino, 2001), "La crisi dello Stato" (Laterza, 2002), "Lo spazio giuridico globale" (Laterza, 2003), "Oltre lo Stato" (Laterza, 2006), "L'ideale di una buona amministrazione. Il principio del merito e la stabilità degli impiegati" (Editoriale Scientifica, 2007).

Acquista:

non disponibile
collana "Pubblicazioni dell'Istituto italiano di scienze umane/Lezioni"
pp. 376, Brossura, 978-88-15-12535-4
anno di pubblicazione 2008

Leggi anche

copertina La globalizzazione nello specchio del diritto
copertina La giustizia civile
copertina L'ordine del diritto
copertina La forza del numero e la legge della ragione