Copertina Giuseppe Dossetti: la fede e la storia

Acquista:

prezzo di copertina € 29,00
a stampa € 23,20
collana "Pubblicazioni dell'istituto per le scienze religiose - Bologna"
pp. 424, Brossura, 978-88-15-12069-4
anno di pubblicazione 2007

ALBERTO MELLONI

Giuseppe Dossetti: la fede e la storia

Studi nel decennale dalla morte

A dieci anni dalla morte di Giuseppe Dossetti (15 dicembre 1996) la Fondazione per le scienze religiose ha promosso una serie di colloqui e incontri per studiare meglio la figura e le fonti relative a questo protagonista della cultura e del cristianesimo del Novecento. Il colloquio conclusivo di un lungo itinerario iniziato a Pechino e proseguito attraverso varie città in Italia e nel mondo, ha avuto luogo a Bologna e ha segnato una occasione per uno status quæstionis indispensabile: una prima serie di studi viene qui pubblicata e raccoglie ricerche sui nodi della vita di Dossetti, su momenti decisivi del suo percorso, sui grandi sfondi nei quali la sua vita di giurista, di resistente, di politico, di teologo, di fondatore si è inserita. Giuseppe Alberigo (che in questo convegno ha profuso un grande impegno e che ha dato una straordinaria lezione su Dossetti al Vaticano II divenuta uno dei suoi ultimi apporti alla ricerca storica), aveva voluto che il convegno portasse come titolo «La fede e la storia» per indicare la polarità propria della vita di Dossetti. Titolo che si è rivelato adatto anche per questa prima raccolta di atti, in cui sono pubblicati gli scritti di G. Alberigo, U. Allegretti, M. Faggioli, L. Guerzoni, U. Mazzone, A. Melloni, G. Mori, V. Pacillo, A. Parola, P. Pombeni, P. Prodi, G. Ruggieri, P. Trionfini, con una prefazione di Romano Prodi.

Alberto Melloni è professore di Storia del cristianesimo nell'Università di Modena e Reggio Emilia ed è segretario della Fondazione per le scienze religiose Giovanni XXIII di Bologna.

Leggi anche

copertina La Francia di Sarkozy
copertina Stato e infanzia nell'Italia contemporanea
copertina Culture del consumo
copertina Rifondazione comunista