GIANFRANCO POGGI

Incontro con Max Weber

Volendo offrire una sintesi che fosse al tempo stesso utile, chiara e stringata, Poggi ha scelto in questo libro di "narrare" Weber quasi senza ricorrere ad apparati eruditi, limitando inoltre all'essenziale i riferimenti alla letteratura secondaria. L'intento è quello di invogliare il lettore ad approfondire poi, per proprio conto, lo studio del grande sociologo. Dopo un profilo della vita e delle opere, vengono illustrate le questioni di metodo e la concezione weberiana del processo storico-sociale. La trattazione introduce quindi ai due temi fondamentali al centro della riflessione e della ricerca di Weber, la religione e il potere politico. Si delinea così un quadro nitido del contributo inesauribile che Weber ha dato allo sviluppo delle scienze sociali.

Gianfranco Poggi insegna Storia del pensiero sociologico nell'Università di Trento. Tra le sue pubblicazioni con il Mulino: "La vicenda dello stato moderno" (1978), "Lo Stato. Natura, sviluppo, prospettive" (1992), "Denaro e modernità. La "Filosofia del denaro" di Georg Simmel" (1998), "Il gioco dei poteri" (1998), "Émile Durkheim" (2003).

Prefazione
1. L'uomo e l'opera
2. Questioni di metodo
3. La concezione weberiana del processo storico-sociale
4. L'etica protestante
5. Altri saggi di sociologia della religione
6. Potere politico e legittimità
7. Lo stato e il fenomeno burocratico
Nota bibliografica

Acquista:

a stampa € 10,00
collana "Universale Paperbacks il Mulino"
pp. 160, 978-88-15-09733-0
anno di pubblicazione 2004

Leggi anche

copertina Durkheim
copertina Incontro con la sociologia
copertina Talcott Parsons
copertina Popper