MAGDA BIANCO

L'industria italiana

Dal made in Italy alla crisi della Fiat: i numeri, le peculiarità, le politiche della nostra economia industriale.

Qual è lo stato di salute dell'industria in Italia? Quali quote di mercato detiene nell'economia globale? Come risponde alle sfide della concorrenza internazionale? Dopo alcuni cenni storici e dati quantitativi, il volume disegna le caratteristiche del nostro peculiare modello di sviluppo e ne discute i vincoli e le opportunità: la prevalenza della piccola impresa e dei distretti, la specializzazione produttiva e geografica, i divari territoriali, la proprietà e il controllo delle imprese in un capitalismo a conduzione familiare. L'ultima parte del libro dedicata all'impatto della new economy sulle imprese italiane e alle politiche industriali - relative a infrastrutture, finanza, diritto dell'impresa, concorrenza - che sono perseguibili nel nuovo quadro europeo.

Magda Bianco è economista alla Banca d'Italia, Ufficio Diritto dell'economia. Ha pubblicato vari saggi di economia industriale.

Introduzione
1. L'evoluzione dell'industria italiana dall'Unità agli anni Novanta
2. Dagli anni Novanta: numeri e indicatori
3. Le dimensioni: una peculiarità italiana
4. La specializzazione produttiva: troppo poca tecnologia?
5. La new economy nell'industria italiana
6. Il controllo delle imprese
7. Quale politica industriale oggi?
Per saperne di più

Acquista:

prezzo di copertina € 11,00
a stampa € 10,45
e-book € 6,49
Formato:  ePub , Kindle
collana "Farsi un'idea"
pp. 144, 978-88-15-09319-6
anno di pubblicazione 2003

Leggi anche

copertina Le leggi del mercato
copertina Teoria e struttura sociale. Vol. II. Studi sulla struttura sociale e culturale
copertina La legge finanziaria
copertina L'economia italiana