GIOVANNI JERVIS

La depressione

Un vuoto oscuro e maligno che possiamo colmare.

Chi si sveglia occasionalmente di cattivo umore, giù di corda e poco propenso ad affrontare le difficoltà della giornata può anche dire "oggi mi sento depresso", ma, fortunatamente, non lo è. La depressione è un disturbo specifico, anche se piuttosto comune, che coinvolge più a fondo e più a lungo la persona. uno dei possibili "slittamenti" patologici della nostra mente; alle volte lieve, strisciante e solo apparentemente trascurabile, alle volte grave e - se non adeguatamente trattato - persino mortale. Quindi può e deve essere curato. Questo libro fa il punto sulle conoscenze più consolidate in materia (origini, varianti cliniche, dati statistici) e sulle terapie più aggiornate ed efficaci (psicofarmaci e psicoterapie). I numerosi casi clinici raccontati nel libro danno un'idea del vissuto di chi soffre di questo male.

Giovanni Jervis insegna Psicologia dinamica nell'Università "La Sapienza" di Roma. autore, tra l'altro, di "La psicoanalisi come esercizio critico " (Garzanti, 1989), "Fondamenti di psicologia dinamica" (Feltrinelli, 1999) e "Psicologia dinamica" (Il Mulino, 2001).

Premessa
1. Il tono dell'umore e le sue variazioni
2. La depressione come situazione patologica
3. Variazioni cliniche e dati statistici
4. La cura della depressione: aspetti generali
5. La cura della depressione: aspetti tecnici
Per saperne di più

Acquista:

a stampa € 11,00
collana "Farsi un'idea"
pp. 128, 978-88-15-08479-8
anno di pubblicazione 2002

Leggi anche

copertina L'ansia
copertina Attaccamento e amore
copertina Lo stress
copertina Disturbi psicosomatici