Fino al 25 luglio -30% sugli e-book / -5% sui libri
spedizione gratuita per corriere a partire da € 32
.

PETER BURKE

Il Rinascimento

Un piccolo classico della storiografia contemporanea.

Dal XV secolo in poi il Rinascimento non ha cessato di essere oggetto di mitizzazione, di nostalgia e distorsione storiografica, da parte non solo di scrittori e artisti ma anche degli storici stessi, come Michelet e Burckhardt, o di critici come Ruskin, i quali nel contempo hanno contribuito al diffondersi del luogo comune di un Medioevo "oscuro". Nella sua fine lettura Peter Burke da un lato esplora il formarsi di questa idea di "miracolo culturale", dall'altro la corregge e delinea un profilo in cui il Rinascimento si definisce, senza pregiudizi per le realizzazioni medievali, o per quelle extraeuropee, come concetto organizzatore nel vasto complesso di mutamenti che hanno portato la cultura occidentale ad entrare nella modernità.

Peter Burke insegna Storia della cultura nell'Università di Cambridge. Tra le sue opere tradotte in italiano: "Cultura popolare nell'Europa moderna" (Mondadori, 1980), "Lingua, società e storia" (Laterza, 1990), "La fabbrica del Re Sole" (Il Saggiatore, 1993); il Mulino ha gi pubblicato "Sociologia e storia" (1982), "Storia e teoria sociale" (1995), "L'arte della conversazione" (1997), "Sogni, gesti, beffe" (2000) e "Cultura e società nell'Italia del Rinascimento" (20012).

1. Il mito del Rinascimento
2. L'Italia: risveglio e innovazione
3. Il Rinascimento all'estero: ovvero, gli usi dell'Italia
4. Il «Cortegiano» all'estero: ancora sugli usi dell'Italia
5. La disintegrazione del Rinascimento
6. Conclusione
Letture consigliate
Indice dei nomi

Acquista:

a stampa € 11,50
collana "Universale Paperbacks il Mulino"
pp. 160, Brossura, 978-88-15-08397-5
anno di pubblicazione 2001

Leggi anche

copertina La Rivoluzione francese
copertina Introduzione allo studio della storia moderna
copertina Gli inca
copertina Gli aztechi