"La grande livellatrice. Violenza e disuguaglianza dalla preistoria a oggi"


di Redazione Sitomulino
17 Oct 2019

Perché la concentrazione della ricchezza è aumentata nel corso dell’ultima generazione? Le preoccupazioni per questa crescita globale della disuguaglianza hanno originato molti studi 

Assai minore attenzione è stata viceversa dedicata alle forze che dall’inizio del Novecento hanno prodotto una diminuzione della disuguaglianza in gran parte del mondo. Il problema presente ha portato a studiare anche la disuguaglianza nel lungo periodo, ma ciò che manca ancora è una comprensione dei meccanismi che modellano la distribuzione del reddito e della ricchezza e il suo variare nel tempo.

È questo quanto si propone di fare Walter Scheidel con la sua indagine globale sull’intero arco della storia osservabile. Il risultato è inquietante: solo i grandi choc delle epidemie, delle catastrofi, delle guerre, delle rivoluzioni si dimostrano in grado di ridurre la disuguaglianza, che viceversa aumenta nei periodi più tranquilli. La storia perciò si presenta come un’alternanza di lunghe fasi in cui la disuguaglianza cresce o comunque si mantiene alta, e periodi in cui conosce una violenta riduzione. «Tutti noi che apprezziamo una maggiore uguaglianza economica, conclude Scheidel, faremmo bene a rammentare che, con rarissime eccezioni, essa è stata sempre generata solo nel dolore».
 

:: La scheda del libro ::

 
Agenda

Newsletter

Per restare informati sulle novità editoriali e le iniziative culturali nelle diverse aree di interesse.

eventi

Eventi

Gli eventi sono come le pagine di un libro, si sfogliano una dopo l’altra, si apprezzano, si commentano, ci emozionano e, a volte, ci fanno sognare.