il Mulino

PODCAST

A bordo di una formidabile macchina del tempo. Un viaggio straordinario nella memoria del nostro pianeta e del suo clima.
Destinazione Antartide, a più di 3.000 metri di altitudine, a una distanza di oltre 1.200 chilometri dalla costa, dove le condizioni di sopravvivenza sono al limite della sopportazione e le temperature possono toccare i -60 °C.
Nel bagaglio di Carlo Barbante, direttore dell’Istituto di Scienze Polari del CNR , oltre a molto materiale logistico ci sono strumenti per estrarre dal suolo carote di ghiaccio e contenitori per i campioni. Ma tutto questo per fare che cosa? Per ritrovare la memoria del clima del passato attraverso le informazioni intrappolate negli strati di ghiaccio accumulati nel tempo, ma anche per trovare una guida preziosa per interpretare i fenomeni in atto e prepararci a quelli del futuro.

Episodi


disponibile su
09 March 2022
Carlo Barbante, La memoria del ghiaccio

A bordo di una formidabile macchina del tempo. Un viaggio straordinario nella memoria del nostro pianeta e del suo clima.

Destinazione Antartide, a più di 3.000 metri di altitudine, a una distanza di oltre 1.200 chilometri dalla costa, dove le condizioni di sopravvivenza sono al limite della sopportazione e le temperature possono toccare i -60 °C.

Nel bagaglio di Carlo Barbante, direttore dell’Istituto di Scienze Polari del CNR , oltre a molto materiale logistico ci sono strumenti per estrarre dal suolo carote di ghiaccio e contenitori per i campioni. Ma tutto questo per fare che cosa? Per ritrovare la memoria del clima del passato attraverso le informazioni intrappolate negli strati di ghiaccio accumulati nel tempo, ma anche per trovare una guida preziosa per interpretare i fenomeni in atto e prepararci a quelli del futuro.

Ascolta Carlo Barbante, La memoria del ghiaccio su Spreaker.