Letture al sole: -5% su tutti i libri, spese di spedizione ribassate e invio gratuito oltre € 39 fino al 25 agosto >>> SCOPRI

Copertina Le vie del diritto romano

Acquista:

prezzo di copertina € 16,00
a stampa € 15,20
e-book € 11,99
Formato:  ePub
collana "Ritrovare l'Europa"
pp. 264, Brossura, 978-88-15-38294-8
anno di pubblicazione 2023

LUIGI CAPOGROSSI COLOGNESI

Le vie del diritto romano

Tra le più importanti matrici intellettuali dell’Europa

L’eredità romana non consiste solo in grandi monumenti, anfiteatri, acquedotti o strade, ma soprattutto nel suo diritto, un contributo originale, da cui si sviluppò la scienza giuridica, ancora oggi una grammatica condivisa, trama e ordito delle società e del potere. Essa si dispiega dall’universo medievale, il suo apogeo, alla rivoluzione americana e francese, al trionfo del capitalismo borghese fino al primo Novecento. Da Roma e Bisanzio (con Giustiniano), a Bologna, la prima facoltà di diritto, che lo diffuse in tutta l’Europa cristiana, il diritto romano è rimasto la principale fonte d’ispirazione dell’Europa continentale, dalla Francia di Napoleone alla Germania, dove ha vissuto una ennesima giovinezza nella temperie romantica della scuola storica di von Savigny.

Luigi Capogrossi Colognesi è professore emerito di Diritto romano nella Sapienza Università di Roma. Tra i suoi libri con il Mulino «Dalla storia di Roma alle origini della società civile. Un dibattito ottocentesco» (2008), «La costruzione del diritto privato romano» (2016), «Storia di Roma tra diritto e potere» (20213).

Una lunga comunanza
1. Roma e gli inizi dell’avventura mediterranea
I mores e le origini del diritto della città.
Le XII Tavole e il passaggio dalla monarchia alla repubblica.
Il diritto come continua creazione: il pretore e i giuristi.
Da un collegio di iniziati a una scienza condivisa.
La fioritura scientifica della tarda repubblica.
Gli albori di un diritto «imperiale».
2. Nella Roma dell’Impero
Come erano le istituzioni della repubblica.
Verso l’egemonia romana in Italia.
Una rete di città.
Un’età di crisi…
… e di splendore.
Il grande compromesso.
3. Da Roma a Costantinopoli: come si costruisce un Impero universale
Un nuovo strumento di governo: nasce la burocrazia.
I primi imperatori non romani.
Ius civile e ius honorarium e i primi commentari.
Il nuovo Impero romano-cristiano e l’investitura divina.
Bisanzio e il nuovo centro dell’Impero.
Giustiniano: un progetto visionario.
4. Da Aquisgrana a Bologna: rinasce il diritto romano
Carlo Magno e la renovatio Imperii.
Potere temporale e potere spirituale: due strade parallele.
Il nuovo ordine feudale.
L’ambivalente conflitto tra Papato e Impero.
La rinascita degli studi giuridici in Italia.
Bologna e i suoi primi giuristi.
I glossatori.
5. L’apogeo della scienza giuridica italiana
Gli studi giuridici bolognesi verso Umanesimo e Rinascimento.
I primi passi del diritto canonico.
Il diritto longobardo e i libri feudorum.
La rete delle università e la circolazione dei saperi giuridici.
La Glossa d’Accursio e due secoli di supremazia bolognese.
La stagione dei commentatori.
6. Dal mondo medievale all’età moderna
Il ius commune.
L’umanesimo giuridico in Italia, da Firenze a Milano.
La Scuola Culta francese.
La peculiarità inglese e una certa idea di libertà: tra Oxford, Cambridge e Londra.
Una sequenza d’eventi eccezionali: la stampa, la scoperta delle Americhe, la Riforma.
Le monarchie assolute e i fondamenti teorici delle sovranità nazionali.
7. La nuova vita del diritto romano negli stati nazionali
Il lento avvio degli stati nazionali.
Gli ordinamenti particolari e le monarchie assolute.
L’Usus modernus Pandectarum e il mondo germanico.
Il disordine e l’arbitrio dei tribunali d’ancien régime.
Un lungo processo rivoluzionario.
Le teorie e le opere dei giusnaturalisti: da Salamanca ad Amsterdam.
8. A Parigi: una grande agorà europea
Gli sviluppi del giusnaturalismo nel Settecento francese.
Montesquieu.
Una società da riformare.
La «querelle des anciens et des modernes» e una nuova idea della storia.
La Rivoluzione francese: libertà ed eguaglianza.
A Vienna e Berlino, gli effetti della politica illuministica.
Il 1789 e l’inizio di una nuova storia.
9. Da Parigi a Berlino: il diritto romano rivive nel nuovo ordine liberale
I valori fondanti dello Stato di diritto.
Il Codice civile e Napoleone.
Lo storicismo romantico.
Savigny e le scienze giuridiche europee.
Il «sistema del diritto romano attuale».
Una teoria dello Stato.
I nuovi territori del diritto.
Ci sarà ancora spazio per un ordine giuridico?

Leggi anche

copertina Passato
copertina Donne sacre
copertina Laicità
copertina La battaglia di Cefalonia