Letture sotto il sole: -5% sui libri e invio gratuito da € 39 fino al 25 agosto >>> SCOPRI

Copertina Il cardinale Gabriele Paleotti

Acquista:

prezzo di copertina € 65,00
a stampa € 61,75
e-book € 37,99
Formato:  ePub
collana "Forum"
pp. 952, Brossura, 978-88-15-29945-1
anno di pubblicazione 2022

PAOLO PRODI

Il cardinale Gabriele Paleotti

1522-1597

Uscita originariamente in due volumi quest’opera di Paolo Prodi ricostruisce la vicenda di Gabriele Paleotti – dagli anni di formazione fino alla promozione a vescovo di Bologna annunciata da Pio V nel concistoro del 30 gennaio 1566 – e analizza la complessità della vita della chiesa nella seconda metà del Cinquecento. Facendo perno proprio sulla figura del cardinale bolognese, che aveva preso parte all’ultima fase del concilio di Trento e che, in parallelo con Carlo Borromeo a Milano, intendeva applicare i decreti tridentini, vengono messi in luce le difficoltà e gli impedimenti che la struttura sempre più accentrata della chiesa romana poneva alla realizzazione della riforma nelle chiese locali. Non mancano aspetti meno noti come la vicinanza del cardinale a esponenti dell’ambiente accademico bolognese e del mondo intellettuale e artistico che saranno basilari per l’elaborazione di una riflessione sulla natura, sulla storia sacra e sulle arti figurative. Perché ripubblicare a distanza di tanti anni una biografia dedicata a Paleotti che è stata pensata prima del concilio Va­ticano II, e prima della cosiddetta globalizzazione? Ebbene, questa nuova edizione vuole significare non un mero omaggio a un grande storico scomparso di recente, ma l’occasione per la riscoperta di un vero classico della storiografia italiana. Perché, sebbene le traiettorie religiose, politiche e culturali della Penisola e i percorsi della ricerca internazionale siano sensibilmente mutati rispetto agli anni cinquanta e sessanta del secolo scorso (ma potrebbe essere diversamente?), le pagine del Paleotti non appaiono affatto invecchiate e possono ancora stimolare numerose do­man­de sul cammino mo­derno della Chiesa latina. (Dalla Introduzione di Vincenzo Lavenia)

Paolo Prodi (1932-2016) è stato professore di Storia moderna nell’Università di Bologna; ha pubblicato quasi tutti i suoi libri con il Mulino: «Il sovrano pontefice» (1982), «Una storia della giustizia» (2000), «Settimo non rubare» (2009), «Il tramonto della rivoluzione» (2015), «Occidente senza utopie» (con M. Cacciari, 2016) e gli otto volumi della serie «Percorsi di ricerca» che raccolgono i suoi saggi principali.

Prefazione, di Francesca Sofia
La biografia di un vescovo, le scelte di uno storico, di Vincenzo Lavenia
Introduzione
I. La famiglia
II. Gli studi
III. Lettore di diritto civile
IV. Giudice di Rota
V. Il canonista tridentino: tra i legati discordi
VI. Il canonista tridentino: a fianco del cardinal Morone
VII. Alle origini della congregazione del concilio: il cardinalato
VIII. «Spirito episcopale» e direttive di governo pastorale
IX. Predicazione e vita religiosa
X. Riforma del clero
XI. Riforma del popolo cristiano
XII. Riforma religiosa e cultura
XIII. Problemi economici del governo episcopale
XIV. «Impedimenta residentiæ»
XV. Gli Acta concilii Tridentini
XVI. «Politica christiana»: da Bologna a Roma
XVII. Il De sacri consistorii consultationibus
XVIII. Il Discorso intorno alle imagini sacre e profane
XIX. Alla ricerca di un umanesimo teocentrico: il De bono senectutis
Elenco delle abbreviazioni
Indice dei nomi e delle cose notevoli

Leggi anche

copertina Perché ridiamo
copertina Quando l'importante è vincere
copertina Dodici
copertina Vite formidabili