il Mulino

Copertina L'universo in italiano

Acquista:

prezzo di copertina € 17,00
a stampa € 16,15
e-book € 12,99
Formato:  ePub
collana "Studi e Ricerche"
pp. 152, Brossura, 978-88-15-29851-5
anno di pubblicazione 2022

GIUSEPPE PATOTA

L'universo in italiano

La lingua degli scritti copernicani di Galileo

Celebrato come esempio inarrivabile nella storia universale della scienza, nel mondo degli studi linguistici Galileo è anche considerato il capostipite dell’italiano scientifico pienamente maturo. Molti aspetti della sua lingua, però, non sono stati ancora indagati e quasi tutti i giudizi ammirati sulla prosa del grande scienziato non sono sorretti da un’analisi puntuale e sistematica delle forme, delle parole e delle strutture che convergono a definirla. Questo libro intende contribuire a colmare tale lacuna, approfondendo alcuni aspetti della lingua e dello stile dei cosiddetti «scritti copernicani» di Galileo, che hanno svolto un ruolo cruciale nella elaborazione del suo pensiero. Dopo aver analizzato nel dettaglio la lingua della «Lettera a Benedetto Castelli» del 21 dicembre 1613, l’autore si sofferma su diversi aspetti della sintassi e della testualità della «Lettera a Cristina di Lorena», per proporre infine un’interpretazione inedita delle cosiddette «Considerazioni circa l’opinione copernicana».

Giuseppe Patota insegna Linguistica italiana nell’Università di Siena ed è attualmente distaccato presso l’Accademia dei Lincei per un progetto di ricerca sulla lingua di Galileo. Con il Mulino ha pubblicato «Nuovi lineamenti di grammatica storica dell’italiano» (2007), «Bravo!» (2016) e «La Quarta Corona. Pietro Bembo e la codificazione dell’italiano scritto» (2017).

Introduzione
I. La Lettera a D. Benedetto Castelli del 21 dicembre 1613. Appunti linguistici sul testo autografo
II. Come scriveva Galileo all’altezza del 1615? Sintassi e testualità della Lettera a Cristina di Lorena
III. Della mobilità della Terra e stabilità del Sole. Note sulle cosiddette Considerazioni circa l’opinione copernicana
Appendici
I. Tratti caratteristici comuni alla prosa del Dialogo sopra i due massimi sistemi del mondo e delle Considerazioni circa l’opinione copernicana
II. Lettera di Roberto Bellarmino a Paolo Antonio Foscarini con dieci annotazioni di Galilei
Indice dei nomi

Leggi anche

copertina Noi che siamo passati dalla Libia
copertina L'Occidente e la nascita di una civiltà planetaria
copertina Figure di apocalisse