Letture sotto il sole: -5% sui libri e invio gratuito da € 39 fino al 25 agosto >>> SCOPRI

Copertina Elementi di scienza politica

Acquista:

prezzo di copertina € 28,00
a stampa € 26,60
collana "Manuali"
pp. 312, Brossura, 978-88-15-29359-6
anno di pubblicazione 2021

In questo testo gli autori del fortunato «Manuale di scienza politica» hanno scelto di presentare la materia in modo semplice e compatto, pensando a studenti alle prese con un insegnamento di base di un corso triennale. I temi sono quelli essenziali di ogni corso di scienza politica, ma vengono affrontati con accostamenti originali: dopo un’agile introduzione alla disciplina, i capitoli ripercorrono oggetti di studio classici come i sistemi politici e i regimi (democratici e non), gli attori della politica contemporanea (partiti, gruppi, movimenti, classe politica) le istituzioni (elezioni, rappresentanza, parlamenti e governi). Infine, vengono trattati i processi decisionali, le trasformazioni della governance globale e le ripercussioni sul funzionamento delle democrazie. Pandoracampus completa l’offerta per studenti e docenti con materiali didattici, esercizi, approfondimenti.

Indice del volume: Introduzione. - I. Capire la politica. Identità e missione della scienza politica. - II. L’evoluzione della comunità politica. - III. Gli attori della politica contemporanea. - IV. I circuiti della politica contemporanea. - V. Le istituzioni della politica contemporanea. - VI. La politica in azione: processi decisionali e politiche pubbliche. - VII. La politica dei cittadini: territori, «governance», diritti. - VIII. La politica del XXI secolo. - Riferimenti bibliografici. - Indice analitico.

Giliberto Capano è professore ordinario di Scienza politica e Analisi delle politiche pubbliche nell’Università di Bologna. Simona Piattoni è professore ordinario di Scienza politica nell’Università di Trento. Francesco Raniolo è professore ordinario di Scienza politica e Politica comparata nell’Università della Calabria. Luca Verzichelli è professore ordinario di Scienza politica nell’Università di Siena.

Introduzione
I. Capire la politica. Identità e missione della scienza politica
1. «Politica»: un termine in cerca di significati
1.1. La politica per gli antichi: il trionfo del normativismo di Aristotele
1.2. La politica come potere e come risposta alle incertezze collettive
1.3. La politica come chi ottiene cosa, dove e come
2. La scienza politica: identità di una disciplina
2.1. Che cos’è la scienza politica
2.2. Il processo di costruzione dell’identità della scienza politica
2.3. Evoluzione e specializzazione della scienza politica: dal paradigma sistemico al pluralismo teorico
3. Strumenti teorici e metodologici della scienza politica contemporanea
3.1. Gli approcci teorici
3.2. L’armamentario metodologico della scienza politica
4. Una scienza utile a cosa?
4.1. L’applicabilità della scienza politica
4.2. La scienza politica tra accademia e società
II. L’evoluzione della comunità politica
1. La politica come sistema
1.1. I «luoghi» della politica
1.2. Il sistema politico in azione
1.3. Dentro la «scatola nera»
2. Lo Stato
2.1. Consolidamento territoriale e razionalizzazione del dominio
2.2. L’espansione dello Stato
2.3. La crisi dello Stato
3. Democratizzazione e regimi democratici
3.1. Il perimetro dei regimi politici
3.2. Le prime democratizzazioni
3.3. Ondate di democratizzazione e consolidamento democratico
3.4. Che cos’è la democrazia?
3.5. Varianti di democrazia
4. Autocratizzazione e regimi non democratici
4.1. Autoritarismi e totalitarismi
4.2. Resilienza autoritaria e regimi ibridi
III. Gli attori della politica contemporanea
1. Chi articola la domanda sociale: movimenti sociali e gruppi di interesse
1.1. Dalla società al sistema politico: il «gatekeeping»
1.2. I movimenti sociali
1.3. Sistemi di solidarietà, identità collettive, conflitto
1.4. Gruppi di interesse e gruppi di pressione
2. I partiti: che cosa sono e che cosa fanno
2.1. I partiti politici nell’accezione contemporanea
2.2. Funzioni di input o rappresentative
2.3. Funzioni di output o di governo
2.4. Che cosa fanno i partiti nei regimi non democratici?
2.5. Tipi di organizzazione partitica
3. Competizione partitica e sistemi di partito
3.1. Rappresentare e semplificare la società: vecchi e nuovi «cleavages»
3.2. I sistemi di partito: definizioni e tipologie
4. Gli attori all’interno della scatola nera: declino o ibridazione delle élite?
4.1. Cittadini e media come attori politici protagonisti
4.2. Tycoons, esperti, tecnocrati, burocrati e istituzioni globali
IV. I circuiti della politica contemporanea
1. I processi della rappresentanza democratica
2. La partecipazione tra legittimazione e protesta
2.1. Partecipazione convenzionale e non convenzionale
2.2. Spiegare la (non) partecipazione
3. Elezioni, sistemi elettorali e scelte dei cittadini
3.1. Scegliere tramite elezioni
3.2. Sistemi maggioritari, proporzionali e misti
3.3. Effetti veri e presunti dei sistemi elettorali
4. Partecipare per decidere
5. Comunicazione e mediatizzazione della politica
V. Le istituzioni della politica contemporanea
1. Le assemblee legislative: laboratori democratici o vestigia?
1.1. Evoluzione storica e istituzionalizzazione dei parlamenti
1.2. Proprietà dei parlamenti democratici contemporanei
1.3. Parlamenti e sistemi elettorali
1.4. Il problema del bicameralismo
1.5. Altre caratteristiche strutturali dei legislativi
Funzioni dei parlamenti democratici
2.1. L’evoluzione del concetto di «rappresentanza»
2.2. Rappresentanza partitica e modelli alternativi
2.3. L’analisi empirica delle funzioni parlamentari contemporanee
3. Sviluppo e funzioni degli esecutivi democratici
3.1. La reinvenzione del governo nella politica contemporanea
3.2. Lo sviluppo del governo democratico
3.3. Classificazioni dei sistemi di governo democratici
3.4. Vincoli costituzionali e procedurali sul sistema di governo
4. Organizzazione e azione del governo nel sistema politico
4.1. Delega ministeriale e ruolo della leadership
4.2. La dimensione partitica del governo
4.3. Governi e teorie delle coalizioni
4.4. L’evoluzione recente: il governo tra presidenzializzazione e tecnocrazia
5. Oltre l’esecutivo: burocrazia e modelli di funzionamento della pubblica amministrazione
VI. La politica in azione: processi decisionali e politiche pubbliche
1. La politica in azione
2. I processi decisionali come politiche pubbliche
2.1. Definire le politiche pubbliche
2.2. Il processo di policy
3. La formazione dell’agenda
3.1. La funzione strategica dell’agenda setting
3.2. La struttura dell’agenda setting
3.3. La dinamica dell’agenda setting
4. La formulazione
4.1. La struttura della formulazione
4.2. Decisioni e poste in gioco
4.3. Il contenuto della decisione: strategie e strumenti
5. L’implementazione
6. Valutare, apprendere, continuare a sbagliare
7. Processi decisionali tra «government» e «governance»
VII. La politica dei cittadini: territori, «governance», diritti
1. La centralità del territorio in politica
2. Regionalismo
2.1. La riscoperta delle identità regionali
2.2. Alla ricerca del livello ottimale di governo
3. Federalismo
4. «Multilevel governance»
5. Sussidiarietà e capitale sociale
6. Partecipazione, diversità, diritti
VIII. La politica del XXI secolo
1. Le sfide globali della politica contemporanea
2. Il superamento della distinzione tra «politica domestica» e «politica internazionale»
2.1. Le cause economiche dell’interdipendenza
2.2. Le conseguenze politiche dell’interdipendenza
2.3. Lo sviluppo delle assemblee rappresentative sovranazionali
3. Crisi della democrazia o più democrazie, ma… «con aggettivi»?
4. Antipolitica e populismo
4.1. Le sirene del populismo
4.2. Le critiche alla democrazia rappresentativa
5. Nuove forme di democrazia
5.1. Domanda di partecipazione e democrazia deliberativa
5.2. Il futuro della rappresentanza politica
5.3. La nuova centralità dell’«accountability»
6. Il futuro della democrazia nell’Unione Europea
Riferimenti bibliografici
Indice analitico

Leggi anche

copertina Politica e interessi
copertina Concetti chiave
copertina Fare filosofia
copertina Perché ridiamo