Fino al 25 luglio -30% sugli e-book / -5% sui libri
spedizione gratuita per corriere a partire da € 32
.

ANGELO PANEBIANCO (a cura di)

Democrazia e sicurezza

Società occidentali e violenza collettiva

L’opinione pubblica nelle democrazie è spesso portata a sottovalutare i rischi per la sicurezza del Paese. Questo è tanto più vero nel caso delle democrazie europee, in virtù della «lunga pace» che fu propria del periodo che va dalla fine della Seconda guerra mondiale alla fine della guerra fredda. Esaurito il confronto fra Stati Uniti e Unione Sovietica e finita la politica dei blocchi, le minacce alla sicurezza sono diventate più diffuse. Con la ripresa della competizione fra le grandi potenze, le guerre civili che insanguinano certi Paesi extraoccidentali e i cui effetti investono le nostre democrazie, e non ultimo con le azioni dei gruppi terroristici, i rischi oggi si sono moltiplicati. Tra l’altro non bisogna dimenticare che le democrazie sono solite risolvere pacificamente i conflitti interni e ciò può renderle impreparate quando si trovano a fare i conti con esplosioni di violenza collettiva o con minacce esterne. Un quadro dunque complesso e articolato su cui questo volume, che raccoglie studi maturati in ambiti e con competenze diversi, vuole fare chiarezza.

Angelo Panebianco è professore emerito di Scienza politica all’Università di Bologna. È editorialista del «Corriere della Sera». Attualmente, presiede il Consiglio editoriale del Mulino. I suoi libri più recenti sono «Persone e mondi» (2018) e «All’alba di un nuovo mondo» (con Sergio Belardinelli, 2019).

Premessa, di Marco Cammelli
Introduzione, di Angelo Panebianco
PARTE PRIMA: DEMOCRAZIA E VIOLENZA COLLETTIVA
I. Le eredità storiche, di Massimo Mori
II. Ragion di stato e democrazia, di Angelo Panebianco
III. L'opinione pubblica e le paure sulla sicurezza, di Eugenia Baroncelli
IV. Parlamenti e controllo dell'uso della forza, di Fabrizio Coticchia
V. Organizzazione militare e democrazia, di Chiara Ruffa
PARTE SECONDA: I NUOVI CONFLITTI
VI. La transizione multipolare del sistema internazionale e la sicurezza delle democrazie europee, di Filippo Andreatta
VII. Democrazia e politica di potenza, di Michele Chiaruzzi
VIII. Guerre civili e democrazie occidentali, di Francesco Moro
IX. Terrorismo, criminalità transnazionale e democrazia, di Francesco Strazzari
X. Il ritorno dei confini. Politiche della sicurezza e flussi migratori, di Maurizio Ambrosini
PARTE TERZA: ECONOMIA, TECNOLOGIA, «WARFARE»
XI. Economia, sicurezza e democrazia, di Luca Lambertini
XII. Sviluppo economico, progresso tecnico e difesa, di Giampiero Giacomello e Luca Lambertini
XIII. La guerra fredda economica e tecnologica e il controllo sugli investimenti esteri diretti, di Giulio Napolitano
XIV. Guerre cibernetiche, infrastrutture critiche e democrazia, di Giampiero Giacomello
Appendice. Le istituzioni della sicurezza in Italia, di Giuseppe Caia e Pier Francesco Bresciani

Acquista:

a stampa € 28,00
e-book € 18,99
Formato:  Kindle , ePub
collana "Saggi"
pp. 344, Brossura, 978-88-15-29272-8
anno di pubblicazione 2021

Leggi anche

copertina Le donne di Dante
copertina Parola di Dante
copertina Storie di parole nuove
copertina Eroi dell'amore