Fino al 25 luglio -30% sugli e-book / -5% sui libri
spedizione gratuita per corriere a partire da € 32
.

ARSENIO FRUGONI

Arnaldo da Brescia nelle fonti del secolo XII

Prima del libro di Arsenio Frugoni scritto nel 1954, quasi tutto quello che era stato detto di Arnaldo da Brescia – che non ha lasciato alcuno scritto – era sbagliato. La grande novità di questo libro, un riconosciuto capolavoro, è nel metodo. Frugoni si oppone agli sforzi filologico-combinatori degli storici precedenti che si erano affannati a mescolare le poche fonti, parziali e lacunose, aggiungendo riempitivi per fare di Arnaldo un personaggio a tutto tondo. Esamina invece le fonti separatamente, ciascuna per sé, perché ogni fonte è innanzi tutto testimone di se stessa. Lette le varie voci «in controluce», diventano importanti le reticenze e persino i silenzi. Cadono sicurezze e credute verità, ma Arnaldo è finalmente liberato dalle contraffazioni delle aggiunte posteriori. In questa nuova edizione - arricchita anche dall’Introduzione di Jean-Claude Maire Vigueur - tutti i passi in latino sono stati tradotti, nell’intento di raggiungere una cerchia più ampia di lettori.

Arsenio Frugoni (1914-1970) ha insegnato Storia medievale alla Scuola Normale Superiore e alla Sapienza - Università di Roma. Lasciò quasi ultimata un’edizione con traduzione e commento delle «Epistole» di Dante, poi pubblicata nel 1979 (Ricciardi). Fra i suoi libri: «Il Giubileo di Bonifacio VIII» (Istituto Storico Italiano per il Medio Evo, 1950; ristampa Laterza, 1999), «Celestiniana» (Istituto Storico Italiano per il Medio Evo, 1954), l’edizione della «Vita di Cola di Rienzo» dell’Anonimo Romano (Le Monnier, 1957). Ripubblicati postumi: «Pellegrini a Roma nel 1300» (Piemme, 1999), «Storia di un giorno in una città medievale», con Chiara Frugoni (Laterza, 2016), «Incontri fra Medioevo e Rinascimento» (Scholé, 2018), «La storia, coscienza di civiltà» (Scholé, 2020), «Storia della pittura d’Italia» (Morcelliana, 2020) e «Lo storico e il poeta, quattro saggi su Dante e la Divina Commedia» (Marietti, 2021).

Introduzione, di Jean-Claude Maire Vigueur
Prefazione
I. Fonti bresciane
II. Bernardo di Clairvaux
III. Ottone di Frisinga
IV. L’Anonimo lombardo
V. Il Ligurinus
VI. Giovanni di Salisbury
VII. Bosone
VIII. Gerhoh di Reichersberg
IX. Annalisti – Gualtiero Map
X. Buonaccorso e l’arnaldismo
Postfazione, di Francesco Mores
Nota al testo
Indice dei nomi

Acquista:

a stampa € 24,00
e-book € 16,99
Formato:  ePub
collana "Collezione di testi e di studi"
pp. 256, Brossura, 978-88-15-29268-1
anno di pubblicazione 2021

Leggi anche

copertina Le donne di Dante
copertina Parola di Dante
copertina Storie di parole nuove
copertina Eroi dell'amore