OLIVER JENS SCHMITT

I Balcani nel Novecento

Una storia postimperiale (1912-2000)

Introduzione
I. Il primo decennio di guerra (1912-1923)
1. Verso il primo decennio di guerra
2. La crisi d’inizio Novecento
3. La Prima guerra balcanica: scoppio del conflitto e guerra lampo
4. La Seconda guerra balcanica e la pace di Bucarest
5. «Nuove province» e nuovi modelli di politica demografica
6. La Terza guerra balcanica
7. Dimensione militare e demografica delle guerre balcaniche
8. Verso la Prima guerra mondiale: Austria-Ungheria, Serbia e Romania
9. I Balcani e lo scoppio della Prima guerra mondiale
10. La politica balcanica durante la guerra
II. I Balcani nel periodo interbellico. Il fallimento di un nuovo ordine postimperiale
1. Fine dell’Austria-Ungheria e nascita dell’ordine postimperiale nell’area jugoslava
2. Nascita del secondo stato postimperiale composito: la Grande Romania
3. L’Albania come stato postimperiale
4. L’ordine della pace di Parigi: i Balcani come campo di sperimentazione del diritto internazionale e della politica etnica
5. Grecia e Bulgaria, stati di rifugiati
6. Gli stati vincitori e la questione delle minoranze
7. La lunga Prima guerra mondiale (1918-1923)
8. Piccoli imperi e stati nazionali
9. L’unificazione amministrativa in concreto: le burocrazie postimperiali
10. Tentativi di un nuovo ordine politico postimperiale nella regione balcanica
11. I Balcani dei contadini
12. Nuove periferie balcaniche
13. Chiese, stato nazionale e società di massa
14. Ingresso nella democrazia o parlamentarismo di facciata?
15. Dittatura del re come regime di omogeneizzazione nazionale
16. Alla vigilia della Seconda guerra mondiale: un bilancio degli stati postimperiali
III. Il secondo decennio di guerra (1939-1949)
1. La Seconda guerra mondiale
2. La fine politica dei Balcani postimperiali: l’implosione della Grande Romania
3. Guerra convenzionale: il tracollo militare dell’ordine della pace di Parigi
4. Il nuovo ordine politico dell’Asse nei Balcani
5. La Croazia come stato vassallo delle potenze dell’Asse
6. I governi collaborazionisti in Serbia, Grecia e Albania
7. Resistenze a confronto
IV. Uniformazione postimperiale. I Balcani dal 1945 al 1989
1. I Balcani dal 1945 al 1989: ritmi di sviluppo e periodi
2. Il decennio stalinista (1945-1956)
3. La presa del potere comunista: paesi a confronto
4. Il 1945: la guerra non termina
5. La lacerazione della rete demografica postimperiale
6. L’inizio della guerra fredda e i Balcani
7. Repressione statale e gulag nei Balcani
8. I partiti comunisti nella fase stalinista
9. Il 1956: l’anno chiave
10. La rivoluzione stalinista di società ed economia: la (parziale) fine dei Balcani contadini
11. Gli intellettuali e il partito
12. Stato, nazione, ideologia
13. Il dominio patrimoniale
14. Il culto del leader
15. Balcani e storia mondiale
16. Balcani e storia locale
17. Periferie balcaniche: panorami postottomani
18. Il 1968 nei Balcani
19. Il 1989 nei Balcani: un anno epocale solo a metà
20. Cause del collasso dei comunismi balcanici
21. La fine della Jugoslavia
Conclusioni
Carte
Bibliografia
Indice dei nomi

Buy:

book € 30,00
series "Le vie della civiltà"
pp. 408, 978-88-15-29127-1
publication year 2021

See also

copertina Le donne di Dante
copertina Arnaldo da Brescia nelle fonti del secolo XII
copertina Manuale di sopravvivenza
copertina Predicting the World