CORRADO CARUSO, MARTA MORVILLO (a cura di)

Il governo dei numeri

Indicatori economico-finanziari e decisione di bilancio nello Stato costituzionale

Come vengono costruiti gli indicatori macroeconomici? E quali effetti producono le grandezze quantitative sulle politiche pubbliche? Il volume prova a rispondere a tali interrogativi partendo dall’analisi degli indicatori macroeconomici elaborati in sede europea e del loro impatto sulle decisioni di finanza pubblica adottate nel nostro Paese. Economisti, politologi e giuristi offrono in queste pagine le loro riflessioni sul rapporto circolare tra indicatori, norme giuridiche e politiche pubbliche. Se, per un verso, le grandezze economiche, recepite in norme giuridiche, mettono sotto tensione non solo la discrezionalità di governo e parlamento, ma anche i principi indicati nel patto costituzionale, per un altro verso gli stessi indicatori, entrando nella sfera del giuridico, tendono a perdere la loro rigidità per diventare soggetti a interpretazione e oggetto di scelte di governo e di conflitti politico-istituzionali.

Corrado Caruso è professore associato di Diritto costituzionale nell’Università di Bologna. Marta Morvillo è post-doctoral researcher all’Amsterdam Centre for European Law and Governance, Università di Amsterdam.

Il governo dei numeri. Oggettività tecnica e discrezionalità politica nella decisione di bilancio euro-nazionale, di Corrado Caruso e Marta Morvillo
PARTE PRIMA: L’ordine economico-monetario dell’Unione europea
I. The Ambiguity of Public Debt Measures, di Jessica de Vlieger e Daniel Mügge
II. Money and the Economy in the History of European Integration: Is There an Original Model?, di Vera Zamagni
III. The Impossible Trinity in Europe: Central Bank Independence, Fiscal Autonomy and Effective Response to the Great Lockdown and Its Aftermath, di Filippo Taddei
IV. The Sleep of Numbers Produces Monsters: The Case of «Numerical Rules», di Agustín José Menéndez
V. Governing with Numbers and Labour Law: Some Critical Convergences, di Antonio Lo Faro
VI. La tendenziosità dei parametri macroeconomici nell’Eurozona: quando le regole economiche veramente necessarie sono prive di sanzione, di Andrea Guazzarotti
PARTE SECONDA: Le istituzioni dello spazio sovranazionale
VII. La flessibilità dei numeri: la Commissione europea e le trattative multilivello sui bilanci nazionali, di Caterina Domenicali
VIII. The European Commission’s relationship to the European Fiscal Board and to National Independent Fiscal Institutions in Monitoring National Budgets, di Diane Fromage
IX. La debolezza della rappresentanza democratica nell’Unione economica e monetaria: lezioni da trarre e sviluppi possibili per i parlamenti, di Cristina Fasone
X. C’è un giudice a Lussemburgo? Sui limiti strutturali e sostanziali alla tutela giurisdizionale dei singoli rispetto alle politiche di austerity dell’Unione europea, di Federico Casolari
PARTE TERZA: Le istituzioni dello spazio interno
XI. La sessione di bilancio dopo la riforma degli artt. 81 e 97 della Costituzione, di Nicola Lupo
XII. L’Ufficio parlamentare di bilancio nel contesto costituzionale del governo dei numeri, di Ylenia Guerra
XIII. L’ausiliarietà in trasformazione: le virtualità multiple della funzione di controllo della Corte dei conti, di Guido Rivosecchi
XIV. Il guardiano dei numeri: l’equilibrio di bilancio visto dalla Corte dei conti in sede di parificazione dei rendiconti regionali, di Khelena Nikifarava
XV. Corte costituzionale e giustiziabilità dell’equilibrio di bilancio, di Michele Massa
Conclusioni. Observations on the Integration through Law Paradigm, Karl Polanyi’s Economic Sociology, the Commodification of Money in the Eurozone, the Disregard of Europe’s Socio-economic Diversity and the Overburdening of Law and Jurisprudence, di Christian Joerges
Gli autori

Acquista:

prezzo di copertina € 30,00
a stampa € 28,50
collana "Percorsi"
pp. 368, Brossura, 978-88-15-29078-6
anno di pubblicazione 2020

Leggi anche

copertina Donne medievali
copertina Tucidide e il colpo di Stato
copertina Sofocle, Antigone e la sua follia
copertina Paisà, sciuscià e segnorine