ALESSANDRA FACCHI, ORSETTA GIOLO

Libera scelta e libera condizione

Un punto di vista femminista su libertà e diritto

Premessa: il grande imbroglio
I. Libera scelta e libertà minimalista
1. La retorica della libera scelta
2. Scelta, autonomia e responsabilità: un paradigma classico
3. Autonomia contrattuale come libertà: un paradigma neoliberale
4. La libertà delle donne, spazio privato e responsabilità pubbliche
5. Autonomia e asservimento
6. La vittima, l’agency politica e la giustizia retributiva
7. I rischi dell’autonomia inclusiva
8. Il paradigma contrattuale tra pubblico e privato
II. Libertà come condizione personale
1. Prima e dopo la scelta
2. Autonomia, agency, autodeterminazione
3. Dalla libertà come scelta alla libertà come condizione
4. La libertà come status
5. La libertà come non dominio
6. Libertà, risorse e capacità
7. Libertà ed eguaglianza
8. La libertà sostanziale
III. Quale ruolo per il diritto?
1. Diritto, libertà e libertà delle donne
2. Il diritto neoliberale e la privatizzazione dei diritti
3. La scelta nel diritto: alcuni recenti interventi
4. Il paradigma retributivo, la vittima e il soggetto vulnerabile
5. Il diritto che libera tra pubblico e privato
6. Il diritto di escludere gli altri e l’indisponibilità della libertà
7. L’estensione dei diritti fondamentali
8. Quale diritto?
Riferimenti bibliografici

Buy:

cover price € 13,00
book € 12,35
e-book € 9,49
Formato:  ePub , Kindle
series "Studi e Ricerche"
pp. 136, 978-88-15-28648-2
publication year 2020

See also

copertina Il grande racconto del favoloso Oriente
copertina The Seven Words of Christ
copertina Autumn
copertina La Sanseverino