ANTONINO GENTILE

Fondamenti di contabilità pubblica e finanza locale

Il governo della città attraverso il sistema di bilancio

Il volume fornisce un quadro d’insieme del nuovo sistema di contabilità e bilancio degli enti locali utile a delineare le informazioni essenziali per la conoscenza dei documenti nei quali si riflette il governo della città e trovano riscontro le capacità politiche e gestionali dell’ente. All’illustrazione delle fasi di programmazione, gestione (anche attraverso le società partecipate) e rendicontazione delle entrate e delle spese e del connesso sistema dei controlli interni, si affianca l’indicazione delle strategie e degli strumenti per migliorare l’efficacia dell’accertamento e riscossione delle entrate comunali. I lettori saranno così in grado di conoscere le modalità di gestione della res publica che richiedono capacità di programmare entrate certe e spese sostenibili e capacità di attuazione dei programmi da parte della macchina amministrativa.

Indice del volume: Presentazione, di Luca Antonini. - Introduzione. - I. Il modello istituzionale. - II. I principi in materia di ordinamento finanziario e contabile. - III. La programmazione. - IV. La gestione. - V. Il rendiconto della gestione. - VI. Società partecipate e bilancio consolidato. - VII. Squilibrio finanziario e procedure di risanamento. - VIII. Il sistema dei controlli. - IX. L’autonomia finanziaria e le entrate dei comuni. - X. Accertamento e riscossione. - XI. Strategie di azione per migliorare l’efficacia dell’accertamento e della riscossione. - Postfazione, di Andrea Ferri. - Elenco delle fonti.

Antonino Gentile insegna Contabilità pubblica e finanza locale presso l’Università di Roma LUMSA. È Giudice tributario e componente della Commissione MEF sull’economia non osservata e l’evasione fiscale. È stato dirigente generale dell’Agenzia delle entrate nonché assessore al bilancio del Comune di Palermo. È autore di numerose pubblicazioni in materia di accertamento tributario, riscossione e fiscalità locale.

Presentazione, di Luca Antonini
Introduzione
I. Il modello istituzionale
1. Organi e figure di gestione e controllo
1.1. Il Consiglio comunale
1.2. Il sindaco
1.3. La Giunta
1.4. I dirigenti
1.5. Il direttore generale
1.6. Il segretario comunale
1.7. Il collegio dei revisori
2. Funzioni e risorse
3. Sistema informativo contabile pubblico
II. I principi in materia di ordinamento finanziario e contabile
1. I principi contabili
2. Analisi dei principi contabili generali
3. La competenza finanziaria potenziata e il ruolo del Fondo crediti di dubbia esigibilità (FCDE)
4. La competenza finanziaria potenziata e il ruolo del Fondo pluriennale vincolato (FPV)
III. La programmazione
1. La fase di programmazione: funzione e strumenti
2. Il Documento unico di programmazione (DUP)
2.1. Sezione strategica (SeS)
2.2. Sezione operativa (SeO)
3. Il Bilancio di previsione finanziario (BPF)
3.1. Funzione e struttura
3.2. Termine di approvazione e conseguenze dell’inadempimento
3.3. Esercizio provvisorio e gestione provvisoria
3.4. Variazioni al bilancio
3.5. Gli allegati al bilancio
4. Il piano esecutivo di gestione e il piano della performance
IV. La gestione
1. Le fasi dell’entrata
1.1. L’accertamento
1.2. La riscossione e il versamento
2. Le fasi della spesa
2.1. L’impegno
2.2. La liquidazione
2.3. L’ordinazione e il pagamento
V. Il rendiconto della gestione
1. Composizione e funzione
2. Il conto del bilancio
3. Il conto economico
4. Il conto del patrimonio
5. Gli allegati al rendiconto
6. La relazione sulla gestione
7. Termine di approvazione e conseguenze dell’inadempimento
VI. Società partecipate e bilancio consolidato
1. I vincoli alla creazione e al mantenimento di società partecipate
2. Il monitoraggio e la razionalizzazione delle società partecipate
3. Le società in house
4. I fattori di crisi e la salvaguardia degli equilibri finanziari
5. Il piano di risanamento
6. Cattiva gestione delle società partecipate e responsabilità per danno erariale
7. Accantonamenti al fondo perdite società partecipate
8. Conciliazione dei rapporti creditori e debitori tra il comune e gli organismi partecipati
9. Il bilancio consolidato
VII. Squilibrio finanziario e procedure di risanamento
1. Fattori di squilibrio
2. Enti strutturalmente deficitari
3. Enti in pre-dissesto
4. Enti in dissesto
VIII. Il sistema dei controlli
1. I controlli interni
1.1. Il controllo di regolarità amministrativa e contabile
1.2. Il controllo strategico
1.3. Il controllo di gestione
1.4. Il controllo di qualità
1.5. Il controllo sulle società partecipate
1.6. Il controllo sugli equilibri finanziari
2. I controlli esterni
IX. L’autonomia finanziaria e le entrate dei comuni
1. L’autonomia finanziaria
2. Le tipologie di entrata
3. IMU
4. TARI
5. Addizionale comunale all’IRPEF
6. Imposta sulla pubblicità -–Tassa occupazione suolo pubblico (TOSAP) – Canone unico
7. Imposta di soggiorno
X. Accertamento e riscossione
1. L’accertamento e gli istituti deflattivi
2. Le modalità di riscossione
XI. Strategie di azione per migliorare l’efficacia dell’accertamento e della riscossione
1. Fattori critici di successo
2. Tax compliance, semplificazione e qualità dei servizi
3. Contrasto all’evasione
4. Tasso di riscossione
Postfazione, di Andrea Ferri
Elenco delle fonti

Acquista:

a stampa € 21,00
collana "Itinerari"
pp. 244, 978-88-15-28615-4
anno di pubblicazione 2020

Leggi anche

copertina Il Governo in Italia
copertina La logica del diritto amministrativo
copertina Ovidio, storie di metamorfosi
copertina Sofocle, l'abisso di Edipo