GIANLUIGI GUIDO, GIOVANNI PINO

Il marketing territoriale

Pianificazione e ricerche

PARTE PRIMA: UN MODELLO STRATEGICO DI MARKETING DEI SISTEMI TERRITORIALI LOCALI
I. Il piano di marketing territoriale
1. I sistemi territoriali locali come unità d’analisi del processo di pianificazione
1.1. Definizioni di sistemi territoriali locali in un’ottica statica
1.2. Definizioni di sistemi territoriali locali in un’ottica dinamica
2. Le peculiarità dell’approccio di marketing territoriale
2.1. Il «territorio» come organizzazione e prodotto multivendita
2.2. La finalità dello sviluppo nel marketing territoriale
2.3. Una definizione di marketing territoriale secondo una nuova prospettiva
3. Un modello per la pianificazione strategica di marketing territoriale
3.1. Le fasi del modello strategico di marketing territoriale
3.2. La redazione del piano strategico di marketing territoriale
II. Gli elementi della strategia di marketing territoriale
1. L’ambito strategico
1.1. La vocazione strategica: industriale-esportatrice vs. turisticaresidenziale
1.2. La forma reticolare dell’ambito strategico
2. Il soggetto strategico
2.1. L’attore pubblico
2.2. Il duplice ruolo dell’attore privato
2.3. La razionalità dominante nel sistema territoriale locale
3. Le risorse strategiche
3.1. Le risorse endogene: fattori infrastrutturali, localizzativi, agglomerativi, e settoriali
3.2. Le risorse esogene: esportazioni ed economie di rete
3.3. Le competenze di un sistema territoriale locale
4. L’oggetto strategico
4.1. Il vantaggio competitivo di costo relativo: economie esterne e incentivi
4.2. Il vantaggio competitivo di differenziazione: la distintività dell’immagine
4.3. Il vantaggio competitivo di specializzazione: la specializzazione industriale o turistica
III. L’analisi interna di un sistema territoriale locale
1. L’analisi relazionale in un sistema territoriale locale
1.1. Gli strumenti tecnici della network analysis
1.2. Il calcolo degli indici locali
1.3. Il calcolo degli indici globali
1.4. La definizione della razionalità dominante
2. L’analisi strategica di un sistema territoriale locale
2.1. L’analisi strategica della clientela
2.2. L’analisi strategica della capacità concorrenziale
2.3. L’analisi strategica della capacità tecnologica
2.4. L’analisi strategica del potenziale di sviluppo di un sistema
2.5. L’identificazione delle Unità Prodotto-Mercato di un STL
IV. L’analisi competitiva tra sistemi territoriali locali e la formulazione delle strategie di sviluppo locale
1. Il confronto tra identità e immagine di un sistema territoriale locale
1.1. Identità vs. immagine di un sistema territoriale locale
1.2. Il ruolo della tipologia d’offerta e del coinvolgimento nel «posizionamento strategico» dei STL
1.3. La definizione dei vantaggi competitivi e il targeting nelle strategie competitive di base
1.4. Le strategie di sviluppo locale conseguenti al confronto tra identità e immagine dei sistemi territoriali locali
2. Le strategie di sviluppo produttivo: agire sull’identità di un sistema territoriale locale
2.1. Identificazione dei fabbisogni strategici
2.2. Determinazione della leva strategica
2.3. Individuazione delle strategie di sviluppo produttivo
3. Le strategie di marketing induzionale: agire sull’immagine di un sistema territoriale locale
3.1. Identificazione delle determinanti della soddisfazione
3.2. Determinazione delle fasi dell’esperienza di fruizione
3.3. Individuazione delle strategie di marketing induzionale
V. Il controllo strategico nel marketing dei sistemi territoriali locali
1. L’attuazione delle strategie di sviluppo locale
1.1. La determinazione delle politiche gestionali
1.2. I criteri che guidano l’implementazione delle strategie di sviluppo locale
2. La valutazione del livello di sviluppo sostenibile
2.1. Il controllo delle dimensioni dello sviluppo sostenibile
2.2. L’adozione della fuzzy logic nella misurazione dello sviluppo sostenibile
PARTE SECONDA: UN’APPLICAZIONE DEL MODELLO STRATEGICO DI MARKETING AI SISTEMI TERRITORIALI LOCALI SALENTINI
VI. La definizione dei confini strategici dei sistemi territoriali locali salentini
1. L’individuazione dei STL nel territorio salentino
1.1. Procedura e variabili di segmentazione
1.2. Risultati della cluster analysis
2. La vocazione strategica dei STL salentini
2.1. Risultati della factor analysis
2.2. Selezione delle variabili per incentivare la vocazione dei STL
3. Conclusioni
Appendice: 968 variabili utilizzate per la conduzione della cluster analysis
VII. Le relazioni tra gli attori strategici dei sistemi territoriali locali salentini
1. L’analisi relazionale nei soggetti strategici dei STL salentini
2. Scopo e obiettivi della ricerca
3. Metodologia
3.1. Procedura
3.2. Questionario e misurazione delle variabili
4. Risultati
4.1. Connessioni, densità e centralizzazione dei STL salentini
4.2. Grado, distanza e interposizione degli attori dei STL salentini
4.3. Razionalità dominante nei STL salentini
5. Discussione e conclusioni
VIII. L’analisi strategica dei sistemi territoriali locali salentini
1. Scopo dell’analisi strategica nei STL salentini
2. Obiettivo della ricerca
3. Metodologia
3.1. Campionamento
3.2. Questionario
4. Risultati
4.1. Risultati derivanti dall’analisi della clientela
4.2. Risultati derivanti dall’analisi della capacità concorrenziale
4.3. Risultati derivanti dall’analisi della capacità tecnologica
4.4. Risultati derivanti dall’analisi del potenziale di sviluppo
5. Identificazione delle Unità Prodotto-Mercato
IX. Confronto tra identità e immagine dei sistemi territoriali locali salentini
1. Identità vs. immagine dei sistemi territoriali locali salentini
2. Scopo della ricerca
3. Metodologia
3.1. Campione intervistato
3.2. Questionario
4. Risultati
4.1. Analisi dell’immagine turistica/industriale dei sistemi territoriali locali salentini
4.2. Fattori in grado di determinare l’immagine dei sistemi territoriali locali salentini
4.3. Tipologia d’offerta percepita: edonistica vs. utilitaristica
4.4. Livello di coinvolgimento della clientela
5. Individuazione dei vantaggi competitivi e del targeting sulla base del posizionamento strategico dei sistemi territoriali locali salentini
X. Strategie di sviluppo produttivo dei sistemi territoriali locali salentini
1. La pianificazione delle strategie di sviluppo produttivo
2. Scopo della ricerca
3. Metodologia
3.1. Rimando alla metodologia e al campionamento dell’analisi strategica
3.2. Questionario
4. Risultati
4.1. Identificazione dei fabbisogni strategici dei STL salentini
4.2. Determinazione della leva strategica dei STL salentini
4.3. Individuazione delle strategie di sviluppo produttivo dei STL salentini
5. Conclusioni
XI. Strategie di marketing induzionale nei sistemi territoriali locali salentini
1. La pianificazione delle strategie di marketing induzionale
2. Scopo della ricerca
3. Metodologia
3.1. Studio-pilota
3.2. Rimando al campionamento dell’analisi per il confronto tra identità e immagine dei STL
3.3. Questionario principale
4. Risultati
4.1. Identificazione delle determinanti della soddisfazione nei STL salentini
4.2. Determinazione delle fasi dell’esperienza di fruizione dei STL salentini e loro incidenza sull’intenzione di fruire
4.3. Individuazione delle strategie di marketing induzionale dei STL salentini
5. Conclusioni
XII. Il controllo strategico nel marketing dei sistemi territoriali locali salentini
1. L’utilizzo della fuzzy logic per la misurazione del grado di sviluppo sostenibile dei STL salentini
2. Scopo della ricerca
3. Metodologia
3.1. Procedura
3.2. Scelta degli indicatori dello sviluppo sostenibile
4. Analisi e risultati
5. Discussione
6. Conclusioni
Riferimenti bibliografici

Buy:

book € 40,00
series "Percorsi"
pp. 616, 978-88-15-28394-8
publication year 2019

See also

copertina Un futuro più giusto
copertina Ovid: Tales of Metamorphoses
copertina Sofocle, l'abisso di Edipo
copertina West