PIETRO PFANNER, MARA MARCHESCHI

Il ritardo mentale

Capire e curare

Il comportamento dell’uomo è il frutto di molte capacità e di molte emozioni, ma nelle condizioni del ritardo mentale queste appaiono ridotte, impoverite e distorte. Due voci autorevoli della neuropsichiatria infantile ci spiegano che cosa accade nella persona con ritardo mentale, mostrando come la mente possa essere ferita ma mai distrutta: è proprio questo che rende sempre possibile un intervento riabilitativo. Uno strumento prezioso per genitori, insegnanti, operatori, perché ogni essere umano può conquistare una maggiore autonomia, realizzando al meglio le proprie potenzialità nella vita affettiva, familiare e sociale.

Pietro Pfanner (1929-2016) è stato tra i fondatori e poi direttore scientifico dell’Istituto scientifico Stella Maris di Calambrone (Pisa). Farsi un’idea Mara Marcheschi (1931-2018) ha insegnato Neuropsichiatra infantile nell’Università di Pisa, è stata responsabile della formazione nell’Istituto scientifico Stella Maris di Calambrone (Pisa) e docente della Ssis della Toscana.

Introduzione. La sfida della disuguaglianza
«Una disuguaglianza pericolosa e crescente».
I Quattro cavalieri.
Di che cosa non parla questo libro.
Strumenti.
È così importante?
PARTE PRIMA: Breve storia della disuguaglianza
I. L’origine della disuguaglianza
Livellamento primordiale.
Il grande aumento della disuguaglianza.
«L’originario 1%».
II. Imperi della disuguaglianza
La Cina antica.
L’Impero romano.
Modelli imperiali.
III. Alti e bassi
Vette gemelle.
Nuove vette.
Oltre l’Europa.
Il «lungo XIX secolo».
PARTE SECONDA: Guerra
IV. Guerra totale
«La situazione bellica si è sviluppata in modo non necessariamente favorevole al Giappone»: la guerra totale come livellatrice totale.
«Il futuro non sarà mai più deciso da pochi»: il livellamento rafforzato e consolidato.
V. Che cosa vi è di veramento nuovo?
«Il dramma di un’altra Guerra dei trent’anni»: il grande livellamento della disuguaglianza dal 1914 al 1945.
«Un periodo rivoluzionario nella storia del mondo è il momento più opportuno per fare cambiamenti radicali invece di semplici rattoppi»: da shock violenti a riforme egualizzatrici.
VI. Conflitti in età preindustriale e guerre civili
«L’energia che si poteva imprimere alla guerra non aveva più contrappeso»: la (ri)nascita della mobilitazione generale a fini bellici in Occidente.
«Uomini di servizio per l’agricoltura e la guerra»: la mobilitazione generale nelle guerre premoderne.
«Quel nemico! Mi strappò di dosso il vestito, e ne rivestì la sua donna!»: le guerre premoderne tradizionali.
«Non tenevamo più il conto di quanto avevamo ucciso, ma solo di quanto ci avrebbe fruttato»: la guerra civile.
«Costi quel che costi»: guerra e disuguaglianza.
PARTE TERZA: Rivoluzione
VII. Il comunismo
«Per il potere del proletariato»: il livellamento rivoluzionario nel XX secolo.
«Guerra a morte ai ricchi»: la Rivoluzione russa e il regime sovietico.
«La più orribile guerra di classe»: la Cina di Mao.
La «nuova gente»: altre rivoluzioni comuniste.
«Tutti spazzati via»: la rivoluzione trasformativa come livellatrice violenta.
VIII. Prima di Lenin
«Importa soprattutto far cadere le teste dei ricchi»: la Rivoluzione francese.
«Daranno ogni cosa a Dio affinché se ne possa usare comunitariamente»: la Rivolta dei Taiping.
«I contadini cercarono di migliorare con la forza la loro condizione»: le rivolte rurali.
«Viva il popolo e muoiano i lupi»: rivolte urbane e nelle città-stato.
«Furono così interamente distrutti»: esiti.
PARTE QUARTA: Crollo
IX. Fallimento dello stato e collasso sistemico
«Sogghigno di fredda autorità»: il livellamento provocato dal fallimento dello stato e dal collasso sistemico.
«Volpi e lepri si rincorrono là dove fino a poco tempo fa dimoravano i grandi dello stato»: la distruzione dell’élite Tang.
«Oppresso da tanti flagelli, estenuato da tante avversità »: la disintegrazione dell’Impero romano d’Occidente.
«Molte delle città di quel periodo non ci sembrano, oggi, particolarmente imponenti»: il collasso sistemico nel Mediterraneo della tarda Età del bronzo e nell’America precolombiana.
«L’abbattimento possa cadere sul tuo palazzo costruito per rallegrare il cuore!»: fallimento dello stato e declino delle élite nel Medio Oriente antico.
«Il paese a pezzi»: fallimento dello stato nella Somalia odierna.
Tutti gli stati predatori si somigliano, ma ogni loro crollo livella in modo diverso.
PARTE QUINTA: Epidemie
X. La Morte nera
Il Quarto cavaliere: microbi, Malthus e mercati.
«Ognuno credea che fusse finemondo»: la pandemia tardomedievale.
XI. Pandemia, carestia, guerra
«Nati per morire»: la nuova pandemia mondiale.
«I morti erano più numerosi dei vivi»: la peste di Giustiniano.
«Città abbandonate ridotte a rovine e boscaglia»: la peste antonina.
Il livellamento indotto dalla carestia: scarsi effetti benefici.
«Tutto il mondo abitato è cambiato»: il livellamento provocato dalle pandemie e i limiti della nostra conoscenza.
«Dio ha umiliato i potenti»: Augusta nella Guerra dei trent’anni.
PARTE SESTA: Alternative
XII. Riforma, recessione e rappresentanza
«Padre di tutte le cose e di tutte re»? Alla ricerca di un livellamento pacifico.
«Finché esso non fosse divenuto una tempesta tanto forte da sradicare ogni cosa?»: la riforma agraria.
«Spezzare le tavole»: riduzione del debito ed emancipazione.
«Su una base solida e prospera»: le crisi economiche.
«Ma non possiamo averli entrambi»: la democrazia.
XIII. Sviluppo economico e istruzione
«Una lunga oscillazione»: crescita, competenze e disuguaglianza.
«Se unisci capacità intellettuale e professionale a una coscienza sociale puoi cambiare le cose»: livellamento senza shock?
XIV. E se… Dalla storia al controfattuale
«Niente di nuovo sotto il sole?»: lezioni della storia.
«L’enorme disuguaglianza delle ricchezze»: dalla disuguaglianza alla violenza?
«La pace nel nostro tempo»: esiti alternativi.
PARTE SETTIMA: Disuguaglianza e futuro del livellamento
XV. La nostra epoca
La ripresa della disuguaglianza.
Mercati e potere.
XVI. Che cosa ci riserva il futuro?
Sotto pressione.
Ricette.
Un mondo senza cavalieri?
Appendice. I limiti della disuguaglianza
Ringraziamenti
Riferimenti bibliografici
Indice dei nomi

Acquista:

prezzo di copertina € 11,00
a stampa € 9,35
e-book € 5,99
Formato:  ePub , Kindle
collana "Farsi un'idea"
pp. 152, 978-88-15-28347-4
anno di pubblicazione 2019
Nuova edizione

Leggi anche

copertina Errore
copertina Saggezza
copertina Paradiso vista Inferno
copertina La santa violenza

Ebook, i libri a portata di click

Attraverso gli ebook, il Mulino propone una parte significativa del proprio catalogo in edizione digitale.
Disponibili in questo sito e nei principali shop online, sono in formato ePub e Mobipocket e possono essere letti sui principali reader - compreso il Kindle -, sui tablet - compreso l'iPad -, negli smartphone e su computer.

Online su Pandoracampus

Studiare in digitale. Pandoracampus è la piattaforma multieditore nata su iniziativa del Mulino. I manuali per l'università e la formazione superiore vanno online in streaming, integrati con la rete e arricchiti da risorse per studiare e insegnare in modo efficace.