il Mulino

Copertina Sovranità

Acquista:

a stampa € 12,00
e-book € 8,49
Formato:  ePub , Kindle
collana "Voci"
serie "Parole controtempo"
pp. 156, Brossura, 978-88-15-28086-2
anno di pubblicazione 2019

CARLO GALLI

Sovranità

«Sovranità: disprezzarla, o deriderla»: è l’imperativo politicamente corretto delle élite intellettuali mainstream. Chi evoca quel concetto che sta al cuore della dottrina dello Stato, del diritto pubblico, della Costituzione e della Carta dell’Onu, è ormai considerato un maleducato, un troglodita: compatito e schernito come chi cercasse di telefonare in cabine a gettoni, quando non demonizzato come fascista. Sovranità è passatismo o tribalismo, nostalgia o razzismo, goffaggine o crimine. E sovranismo è sinonimo di cattiveria. Queste pagine autorevoli ci mostrano che le cose non stanno così, che per orientarsi si deve uscire dai luoghi comuni e dalle invettive moralistiche. E che il ritorno della sovranità è il segno dell’esigenza di una nuova politica.

Carlo Galli insegna Storia delle dottrine politiche nell’Università di Bologna. Con il Mulino ha pubblicato fra l’altro «Genealogia della politica. Carl Schmitt e la crisi del pensiero politico moderno» (20102), «Spazi politici. L’età moderna e l’età globale» (2001) e «Marx eretico» (2018). Dirige la rivista «Filosofia politica».

Premessa
I. Definizione
II. Storia
III. Filosofia
IV. Oggi
Conclusioni
Bibliografia

Leggi anche

copertina Oro
copertina La filosofia contemporanea
copertina La svolta
copertina Silenzio