LUCIANO VANDELLI

Il sistema delle autonomie locali

Innovazioni importanti stanno cambiando il sistema delle autonomie locali. Pur tra incertezze e difficoltà, sono ormai realizzate le riforme previste dalla legge n. 56/2014: sono state costituite le Città metropolitane; si presentano ridimensionate le competenze delle Province, prevalentemente a vantaggio delle Regioni; Città metropolitane e Province sono ora rette da forme di governo inedite, basate - in via indiretta - su sindaci e consiglieri comunali. Avanzati sono i processi di costituzione delle unioni e (pur in misura contenuta) di fusione di Comuni. Leggi di vario tipo hanno riguardato diversi profili: dai poteri dei sindaci (particolarmente in materia di sicurezza urbana) alla disciplina dei piccoli Comuni; mentre su vari aspetti sono intervenute rilevanti pronunce della giurisprudenza (costituzionale e amministrativa). Il volume, qui presentato in edizione aggiornata, ricompone il quadro complessivo dell’ordinamento delle autonomie, tenendo conto delle logiche di sistema così come delle specifiche questioni, senza trascurare gli importanti cambiamenti che stanno avvenendo negli altri Paesi europei.

INDICE DEL VOLUME: Prefazione. - I. Origini e caratteri storici dell’ordinamento locale. - II. Le autonomie locali nella Costituzione del 1948. - III. L’evoluzione legislativa 1948-2000. - IV. Dalla riforma del Titolo V alla situazione attuale. - V. I soggetti e i territori. - VI. L’autonomia statutaria e regolamentare. - VII. Gli organi di Comune, Città metropolitana e Provincia. - VIII. Le funzioni e i servizi. - IX. La partecipazione. - X. I controlli. - XI. L’organizzazione amministrativa e il personale. - XII. Finanza e contabilità. - XIII. Gli enti locali tra Stato e Regioni. - XIV. Le autonomie locali comparate: i modelli europei. - Nota bibliografica. - Appendici. - Indici.

Luciano Vandelli ha insegnato Diritto amministrativo e Diritto degli Enti locali nell’Università di Bologna. Ha compiuto varie esperienze nell’ambito delle pubbliche istituzioni, anche come amministratore comunale, provinciale e regionale e ha partecipato a varie Commissioni per le riforme. Tra i suoi libri con il Mulino: «Sindaci e miti» (1997), «Devolution e altre storie» (2002), «Psicopatologia delle riforme quotidiane» (2006), «Tra carte e scartoffie» (2013), «Il governo locale» (20143) e «Territori e autonomie» (con F. Bassanini, F. Cerniglia, A. Quadrio Curzio, 2016).

Prefazione
I. Origini e caratteri storici dell'ordinamento locale
II. Le autonomie locali nella Costituzione del 1948
III. L'evoluzione legislativa 1948 - 2000
IV. Dalla riforma del Titolo V alla legge 56 del 2014 e la "legge Delrio"
V. I soggetti e i territori
VI. L'autonomia statutaria e regolamentare
VII. Gli organi di Comune, Città metropolitana e Provincia
VIII. Le funzioni e i servizi
IX. La partecipazione
X. I controlli
XI. L'organizzazione amministrativa e il personale
XII. Finanza e contabilità
XIII. Gli enti locali tra Stato e Regioni
XIV. Le autonomie locali comparate: i modelli europei
Appendici
Nota bibliografica
Indici

Acquista:

a stampa € 32,00
collana "Manuali"
pp. 400, 978-88-15-27883-8
anno di pubblicazione 2018

Leggi anche

copertina Diritto regionale
copertina Corso di diritto parlamentare
copertina Dominio e sottomissione
copertina Aldo Moro nella storia della Repubblica

Ebook, i libri a portata di click

Attraverso gli ebook, il Mulino propone una parte significativa del proprio catalogo in edizione digitale.
Disponibili in questo sito e nei principali shop online, sono in formato ePub e Mobipocket e possono essere letti sui principali reader - compreso il Kindle -, sui tablet - compreso l'iPad -, negli smartphone e su computer.

Online su Pandoracampus

Studiare in digitale. Pandoracampus è la piattaforma multieditore nata su iniziativa del Mulino. I manuali per l'università e la formazione superiore vanno online in streaming, integrati con la rete e arricchiti da risorse per studiare e insegnare in modo efficace.