LORENZO CASINI

Potere globale

Regole e decisioni oltre gli Stati

L’Organizzazione mondiale del commercio sanziona l’UE perché nell’importazione di banane favorisce ex-colonie europee a danno di multinazionali americane, l’UNESCO chiede all’Italia di ridurre il traffico delle navi da crociera a Venezia, l’ISO adotta migliaia di standard internazionali che spaziano dal cacao al «cloud computing». Esistono ormai uno «spazio giuridico» e una «comunità di poteri» globali, con oltre 2.000 regimi regolatori: ma chi decide davvero nel mondo e in che modo? Il libro ricostruisce i processi decisionali di Stati e organizzazioni internazionali, soffermandosi sugli intrecci tra procedimenti locali, nazionali e ultrastatali: come sono ripartite le competenze, quali effetti reciproci si determinano, come sono risolti i conflitti.

Lorenzo Casini è professore ordinario di Diritto amministrativo nella Scuola IMT Alti studi di Lucca. È co-Presidente dell’International Society of Public Law (ICON-S) ed è nel consiglio direttivo dell’Istituto di ricerche sulla pubblica amministrazione (IRPA). Per Il Mulino ha di recente pubblicato «Ereditare il futuro. Dilemmi sul patrimonio culturale» (2016), «Diritto del patrimonio culturale» (con C. Barbati, M. Cammelli, G. Piperata, G. Sciullo, 2017) e «Venti anni di politica e amministrazione in Italia» (a cura di; 2016).

I. Il contesto: dai regimi internazionali allo spazio giuridico globale
1. «Lettere dell’alfabeto» e globalizzazione giuridica
2. Regole, procedimenti e decisioni globali
3. I soggetti: Stati, organizzazioni internazionali, e non solo
4. I pubblici poteri nello spazio giuridico globale: ipotesi di lavoro
II. Gli effetti delle regole globali sulle decisioni nazionali
1. Poteri globali e amministrazioni nazionali
2. Fortuna e decadenza del commercio internazionale
3. «Primavera silenziosa»: le regole per la tutela dell'ambiente
4. «Oro, gioielli e carta, sempre ce ne sarà»: la disciplina dei mercati finanziari
5. Regole globali vs scelte locali: la «vertigine» della lista dei siti patrimonio mondiale dell'umanità
6. Regole in via di sviluppo: i progetti infrastrutturali finanziati dalla Banca mondiale
7. Una competizione mondiale: l'assegnazione dei giochi olimpici
8. L'efficacia del potere globale: le regole ultrastatali come «premesse decisionali» degli Stati
III. Come decidono le istituzioni globali?
1. Inseguendo gli Stati: l'emergere di regimi e «amministrazioni» globali
2. Oltre i trattati: la funzione normativa e gli atti di indirizzo
3. Non solo norme: la funzione amministrativa e le decisioni-provvedimento
4. Giudici globali? Riesame, controllo e risoluzione delle controversie
5. Regimi ultrastatali vs Stati: analogie e differenze nei processi decisionali
6. Governare il potere globale
IV. Locanda o castello? Ambiguità e virtù dello spazio giuridico globale
1. Il toro e la bambina: dai dubbi globali alla costruzione di regole oltre lo Stato
2. Chi controlla le decisioni?
3. Legittimazione e accountability
4. «La libertà cresce negli interstizi delle procedure»? Il ruolo strategico del procedimento
5. Nella tana del Bianconiglio: ripensare i dualismi giuridici oltre lo Stato
Nota e ringraziamenti
Le lettere dell'alfabeto: sigle e abbreviazioni
Indice dei nomi

Acquista:

a stampa € 13,00
e-book € 9,49
Formato:  Kindle , ePub
collana "Universale Paperbacks il Mulino"
pp. 152, 978-88-15-27519-6
anno di pubblicazione 2018

Leggi anche

copertina Ovidio, storie di metamorfosi
copertina Sofocle, l'abisso di Edipo
copertina Occidente
copertina Pitagora, il padre di tutti i teoremi