Fino al 25 luglio -30% sugli e-book / -5% sui libri
spedizione gratuita per corriere a partire da € 32
.

AGOSTINO GIOVAGNOLI

Il caso Moro

Una tragedia repubblicana

Uno degli eventi più traumatici nella storia del nostro paese è riletto qui non come un complotto politico-criminale ma come «tragedia» morale e drammatico passaggio politico. Il libro ricostruisce il modo in cui governo e partiti affrontarono i dilemmi posti dal sequestro Moro: le alternative della trattativa e della fermezza, il rapporto con le Brigate rosse, la ricerca di possibili mediazioni, il ruolo della Chiesa, i rapporti fra maggioranza e opposizione. Ricollocata nel quadro dell’evoluzione politica italiana, la vicenda segna il punto di massimo avvicinamento del Pci alla Dc e il principio della fine per la stagione del terrorismo. Tracciando un bilancio storiografico complessivo, la nuova introduzione mostra come la sovrabbondante pubblicistica sul «caso Moro» e la vulgata del complotto continuino a ostacolare la ricerca della verità storica sulla figura dello statista e sul suo ruolo nell’Italia repubblicana. «È il caso Moro la chiave per capire l’intera storia repubblicana? Molti protagonisti della vicenda si sono mossi dentro trasformazioni più grandi di loro, che in buona parte sfuggivano alla loro piena comprensione. Hanno recitato un vecchio copione mentre la scena stava cambiando radicalmente sotto la spinta di forze nuove e sconosciute.»

Agostino Giovagnoli insegna Storia contemporanea all’Università Cattolica di Milano. Fra i suoi libri, editi da Laterza: «La cultura democristiana» (1991), «Il partito italiano» (1997), «Storia e globalizzazione» (2003), «La Repubblica degli italiani» (2016); per il Mulino ha curato «Le interpretazioni della Repubblica» (1998).

Introduzione alla seconda edizione
Introduzione
I. La notte della Repubblica
Via Fani, 16 marzo 1978, ore 9
«Attaccare, colpire, liquidare la Democrazia cristiana»
Un accordo difficile
Fiducia immediata al nuovo governo
II. Un giorno diverso
Bandiere bianche e bandiere rosse
Evitare la guerra civile
I giornali e le città
Paolo VI Defensor civitatis
III. Fare politica nell'emergenza
Zaccagnini e la gestione collegiale della DC
Governo e partito
Coinvolgere o contrastare i comunisti?
IV. L'impotenza dello Stato
Crisi dei servizi segreti e impreparazione delle forze dell'ordine
Democrazia autoritaria o democrazia disarmata?
Difendere lo Stato e salvare Moro
V. Dibattito a sinistra
Il comunicato numero uno
Né con lo Stato né con le Brigate Rosse (ma contro la violenza e per la democrazia)
«L'album di famiglia»
Marx, Pasolini e James Bond
VI. La lettera a Cossiga
Una richiesta di aiuto
«Quelle parole non sono le sue»
Sostenere le istituzioni, distinguersi dalla DC
Il PCI fra ragion di Stato e ragion di partito
VII. Dalla «non sfiducia» alla collaborazione
Flaminio Piccoli e la svolta della Camilluccia
Vertice di maggioranza
Le aperture della DC e la risposta comunista
Terrorismo e democrazia
VIII. Importanza delle istituzioni e valore della vita umana
Iniziativa di Fanfani e azione della famiglia Moro
La censura brigatista e i tentativi del prigioniero
Il «dopo Moro»: collaborazione DC-PCI e silenzio socialista
Difendendo lo Stato, si salva anche l'ostaggio?
IX. «Uomini delle Brigate rosse»
Le iniziative della DC: Amnesty International
I vescovi e «Lotta continua»
La svolta socialista
Craxi nella parte di Antigone
Il declino dell'antifascismo
«Il mio sangue ricadrebbe su di voi, sul Partito, sul Paese»
Le iniziative della DC: la Caritas Internationalis
L'appello del papa
X. Il canale socialista con le Brigate rosse
Un messaggio avvelenato: «liberate tredici detenuti»
«Riconoscimento» delle Brigate rosse e cedimento dello Stato
Trattative e «iniziativa autonoma dello Stato»
Il «pellegrinaggio» di Zaccagnini alla sede del PSI
Scontro a sinistra
XI. Senso dello Stato e della difesa della vita
«Lassismo» democristiano e «diversità» comunista
La telefonata di Moretti e la svolta democristiana
Una «fermezza flessibile»
L'accordo tra i partiti della maggioranza
XII. Lo scontro nelle Brigate rosse e la morte di Moro
L'ultimo tentativo
Sconfitta del terrorismo e assassinio del prigioniero
«Le premesse di una Seconda Repubblica»
Conclusioni
Note
Sigle e abbreviazioni
Ringraziamenti
Indice dei nomi

Acquista:

a stampa € 24,00
collana "Biblioteca storica"
pp. 416, Brossura, 978-88-15-27496-0
anno di pubblicazione 2018

Leggi anche

copertina La Bibbia al rogo
copertina Aldo Moro
copertina Alle radici della cavalleria medievale
copertina Cinquecento italiano