Letture al sole: -5% su tutti i libri, spese di spedizione ribassate e invio gratuito oltre € 39 fino al 25 agosto >>> SCOPRI

Copertina La Grande Guerra e le ferrovie in Italia

Acquista:

prezzo di copertina € 22,00
a stampa € 20,90
collana "Percorsi"
pp. 224, Rilegato, 978-88-15-27440-3
anno di pubblicazione 2018

ANDREA GIUNTINI, STEFANO MAGGI (a cura di)

La Grande Guerra e le ferrovie in Italia

In che misura la guerra apre la strada alla modernizzazione, incidendo sullo sviluppo di un paese? Questo volume affronta il tema, mai approfondito in maniera sistematica, delle Ferrovie dello Stato nel primo conflitto mondiale e della loro funzione nell’Italia del primo Novecento. Dall’indagine emergono non solo aspetti cruciali della vita politica, economica e sociale italiana nei terribili anni della Grande Guerra, ma anche interessanti informazioni sull’apparato burocratico-amministrativo e sulla capacità organizzativa di un’azienda statale ancora giovane, sulle conoscenze e sui mezzi tecnici a disposizione, sul ruolo dell’infrastruttura ferroviaria, su strozzature e difficoltà economiche della rete e del servizio. Uno spazio particolare è dedicato alla guerra sul fronte orientale e al ruolo dei ferrovieri e dei telegrafisti, per concludere con un’analisi dell’economia e della tecnologia delle ferrovie italiane nel periodo post-bellico.

Scritti di Mario Coglitore, Renato Covino, Andrea Giuntini, Stefano Maggi, Ernesto Petrucci, Romano Vecchiet.

Andrea Giuntini insegna Storia economica all’Università di Modena e Reggio Emilia ed è direttore dell’Istituto di studi storici postali. Stefano Maggi insegna Storia contemporanea all’Università di Siena, dove è direttore del Dipartimento di Scienze politiche e internazionali.

Presentazione, di Mauro Moretti
Prefazione, di Luigi Cantamessa
Introduzione, di Andrea Giuntini e Stefano Maggi
I. Le Ferrovie dello Stato nella Grande Guerra, di Ernesto Petrucci
II. Le ferrovie italiane e la Grande Guerra. Strozzature logistiche e difficoltà economiche, di Renato Covino
III. Le ferrovie e la guerra sul fronte orientale, di Romano Vecchiet
IV. I ferrovieri in guerra, di Stefano Maggi
V. Fili e cannoni. I telegrafi e la Grande Guerra, di Mario Coglitore
VI. Dopo la guerra. Organizzazione, economia e tecnologia nelle ferrovie italiane fra il 1918 e il 1922, di Andrea Giuntini
Indice dei nomi
Indice dei luoghi
Gli autori

Leggi anche

copertina Perché ridiamo
copertina Quando l'importante è vincere
copertina Dodici
copertina Vite formidabili