MAURIZIO COTTA

Un'altra Europa è possibile

Che fare per salvarla

Nelle crisi degli ultimi anni i processi politico-comunicativi che avrebbero dovuto «immaginare» l’Unione come una realtà solidale si sono rivelati assai deboli. Attrezzate per assicurare che gli interessi di tutti gli stati membri siano sostenuti in sede europea, le istituzioni europee sono state incapaci di sviluppare una visione innovativa e oggi assolutamente necessaria dell’interesse comune dell’Unione. A quando proposte coraggiose e lungimiranti, oltre che inclusive, che sappiano mettere insieme le opposte esigenze di rigore, di sviluppo e di sicurezza dei diversi paesi?

Maurizio Cotta è professore ordinario di Scienza politica nell’Università di Siena. Ha insegnato a Austin, University of Texas, e a Budapest, Central European University, ed è stato visiting fellow a Harvard. Per il Mulino ha tra l’altro pubblicato «Il governo» (con F. Marangoni, 2015) e «Il sistema politico italiano (con L. Verzichelli, 20163).

I. Il giorno in cui si è ristretta l'Europa
La Brexit. Breve storia di un azzardo politico e di una decisione inattesa
Brexit: fenomeno periferico o la punta di un iceberg?
II. Tre crisi in Europa e l'Europa in crisi
Crisi economiche nazionali o crisi dell'economia europea?
Crisi internazionali e problema migratorio
III. Gli stress test dell'Europa. Un'Europa troppo sottocapitalizzata?
I caratteri fondamentali dell'Unione europea
La risposta alle crisi e le insufficienze dell’Europa comunitaria
IV. Gli europei amano ancora l'Unione europea?
La crescita dell'euroscetticismo
La maggioranza degli europei è veramente euroscettica?
V. Perché l'Europa funziona male e di che cosa ha bisogno
Tornare indietro?
Lo stato dell'Unione
VI. Immaginare l'Europa. Un sentiero stretto che richiede visione e coraggio

Acquista:

a stampa € 12,00
e-book € 8,49
Formato:  ePub , Kindle
collana "Voci"
pp. 136, 978-88-15-27282-9
anno di pubblicazione 2017

Leggi anche

copertina Contro venti e maree
copertina La Costituzione italiana
copertina I limiti del mercato
copertina Senza educazione