Fino al 25 luglio -30% sugli e-book / -5% sui libri
spedizione gratuita per corriere a partire da € 32
.

ANTONIO CASSESE

Diritto internazionale

Il manuale offre un quadro completo delle attività di produzione, accertamento e attuazione coercitiva delle norme di diritto internazionale pubblico. Nella nuova edizione, aggiornata alla luce dei più importanti sviluppi della prassi e della giurisprudenza interna e internazionale, molte le novità, fra cui la ristrutturazione dei capitoli sulle fonti e sulla responsabilità degli Stati per fatto illecito, e l’approfondimento sull’immunità dalla giurisdizione degli Stati e degli organi statali. Ad ispirare il testo è ancora una volta l’insegnamento di Antonio Cassese, secondo il quale i principali istituti del diritto internazionale pubblico vanno continuamente ricondotti alla loro realtà storica, politica e sociale.

INDICE DEL VOLUME: Premessa alla terza edizione. - Parte prima: L’ordinamento giuridico internazionale. - I. I caratteri principali dell’ordinamento giuridico internazionale. - II. L’evoluzione storica della società internazionale. - Parte seconda: Lo Stato. - III. Lo Stato e la successione tra Stati. - IV. L’ambito spaziale della sovranità. - V. I limiti classici all’esercizio della sovranità territoriale. - Parte terza: Gli altri soggetti dell’ordinamento internazionale. - VI. Insorti, movimenti di liberazione nazionale e altri enti. - VII. Le organizzazioni internazionali e le Nazioni Unite. - VIII. Individui e altri enti non statali. - Parte quarta: Creazione e attuazione interna delle norme internazionali. - IX. Fonti del diritto internazionale, consuetudine e codificazione. - X. Lo «ius cogens». - XI. I trattati. - XII. Altre fonti di produzione giuridica. - XIII. Diritto internazionale e ordinamenti giuridici interni. - Parte quinta: Controversie internazionali e responsabilità dello Stato. - XIV. La soluzione delle controversie internazionali. - XV. Illecito internazionale e responsabilità dello Stato. - XVI. Violazioni di obblighi solidali e responsabilità internazionale aggravata. - Riferimenti bibliografici. - Filmografia. - Indici.

Antonio Cassese (1937-2011) è stato professore di Diritto internazionale nell’Università di Firenze e rappresentante del governo italiano in vari organi dell’Onu, tra cui la Commissione dei diritti umani, nonché primo presidente del Comitato del Consiglio d’Europa per la prevenzione della tortura e primo presidente del Tribunale penale internazionale per la ex Jugoslavia. Nel 2004 ha presieduto la Commissione internazionale d’inchiesta dell’Onu sui crimini del Darfur; infine è stato presidente del Tribunale speciale per il Libano dal 2009 fino alla sua scomparsa. Micaela Frulli è professore di Diritto internazionale nell’Università di Firenze. È stata Jean Monnet Fellow e Marie Curie Fellow presso l’Istituto Universitario europeo. È membro dell’Editorial Board della rivista «Questions of International Law» e del Board of Editors della Collana «La ricerca del diritto nella comunità internazionale» (Editoriale Scientifica).

Premessa alla terza edizione
PARTE PRIMA. L'ORDINAMENTO GIURIDICO INTERNAZIONALE
I. I caratteri principali dell'ordinamento giuridico internazionale
1. I soggetti
2. L'attività di produzione, accertamento e attuazione coercitiva del diritto
3. La responsabilità per fatto illecito
4. I rapporti con gli ordinamenti giuridici interni
5. L'importanza del principio di effettività
6. Reciprocità e norme a tutela di interessi solidali
7. Il diritto internazionale contemporaneo
II. L'evoluzione storica della società internazionale
1. La nascita della società internazionale
2. Dalla pace di Westfalia alla fine della Prima guerra mondiale
3. Dalla Prima alla Seconda guerra mondiale
4. Dalla Carta delle Nazioni Unite alla fine del bipolarismo
5. Dalla fine del bipolarismo ad oggi
PARTE SECONDA. LO STATO
III. Lo Stato e la successione tra Stati
1. Lo Stato come soggetto di diritto internazionale
2. La statualità contesa
3. Il riconoscimento di Stati
4. La sovranità degli Stati
5. Il rispetto della sovranità degli Stati
6. La successione tra Stati
7. La successione degli Stati nei trattati
8. La successione degli Stati rispetto a beni, archivi e debito pubblico
9. Mutamenti extracostituzionali o rivoluzionari di governi
IV. L'ambito spaziale della sovranità
1. La delimitazione del territorio
2. L'estensione della sovranità oltre il territorio originario dello Stato
3. Gli spazi marini
4. Gli spazi aerei
5. Lo spazio extra atmosferico
6. Le regioni polari
7. Il cyberspazio
V. I limiti classici all'esercizio della sovranità territoriale
1. I limiti all'utilizzazione del territorio
2. Il trattamento dei cittadini stranieri e dei loro beni
3. Le immunità dello Stato dalla giurisdizione degli Stati esteri
4. Le immunità degli organi dello Stato dalla giurisdizione degli Stati esteri
PARTE TERZA. GLI ALTRI SOGGETTI DELL'ORDINAMENTO INTERNAZIONALE
VI. Insorti, movimenti di liberazione nazionale e altri enti
1. Gli insorti o movimenti insurrezionali
2. I movimenti di liberazione nazionale
3. Soggetti «sui generis»
VII. Organizzazioni internazionali e Nazioni Unite
1. La soggettività internazionale delle organizzazioni internazionali
2. Le norme internazionali applicabili
3. Le Nazioni Unite: origini e organi principali 185
4. Gli scopi e le attività principali delle Nazioni Unite
5. Fallimenti e successi delle Nazioni Unite
VIII. Individui e altri enti non statali
1. La posizione dell'individuo nel diritto tradizionale e la svolta del processo di Norimberga
2. Un ruolo nuovo per l'individuo: diritti e obblighi posti direttamente dal diritto internazionale
3. Il diritto di ricorso individuale
4. La responsabilità penale dell'individuo per crimini internazionali
5. Enti non statali (c.d. «non-state actors»)
PARTE QUARTA. CREAZIONE E ATTUAZIONE INTERNA DELLE NORME INTERNAZIONALI
IX. Fonti del diritto internazionale, consuetudine e codificazione
1. Fonti di produzione giuridica e rapporti tra norme
2. La consuetudine internazionale: definizione e natura
3. Gli elementi costitutivi della consuetudine e il fattore tempo
4. La dottrina dell'obiettore persistente
5. La rilevazione delle norme consuetudinarie
6. Le consuetudini locali o particolari
7. Il ruolo della consuetudine nella società internazionale odierna
8. La codificazione delle norme consuetudinarie
X. Lo «ius cogens»
1. «Ius cogens» e obblighi «erga omnes»
2. L'introduzione della nozione di «ius cogens» nella Convenzione di Vienna
3. La definizione di «ius cogens» e la giurisdizione obbligatoria della CIG
4. Nullità dei trattati contrari allo «ius cogens» e diritto consuetudinario
5. L'identificazione dello «ius cogens» e delle norme poste a tutela di valori fondamentali per la comunità internazionale nel suo insieme
6. La prassi in materia di «ius cogens»
XI. I trattati
1. I trattati internazionali e la Convenzione di Vienna
2. Stipulazione, formazione ed entrata in vigore dei trattati
3. La competenza a stipulare i trattati nell'ordinamento italiano
4. Le riserve ai trattati
5. Il rispetto dei trattati e la loro efficacia per gli Stati terzi
6. L'interpretazione dei trattati
7. Le cause di nullità dei trattati
8. Le cause di estinzione e di sospensione dei trattati
XII. Altre fonti di produzione giuridica
1. Gli atti giuridici unilaterali degli Stati
2. Le fonti previste da accordi
3. I principi generali di diritto
4. L'incidenza di procedimenti che non costituiscono fonti di produzione normativa
XIII. Diritto internazionale e ordinamenti giuridici interni
1. Le principali impostazioni dottrinali
2. L'assenza di un obbligo generale di adattamento
3. I meccanismi di adattamento degli ordinamenti interni al diritto internazionale
4. Il rango delle norme internazionali nei sistemi giuridici interni
5. I rapporti tra l'ordinamento italiano e il diritto consuetudinario
6. I rapporti tra l'ordinamento italiano e i trattati
7. L'adattamento agli atti delle organizzazioni internazionali
PARTE QUINTA. CONTROVERSIE INTERNAZIONALI E RESPONSABILITÀ DELLO STATO
XIV. La soluzione delle controversie internazionali
1. L'obbligo di soluzione pacifica delle controversie
2. Le procedure di soluzione delle controversie
3. Le procedure diplomatiche
4. L'arbitrato e il regolamento giudiziale
5. Il controllo internazionale
6. La soluzione delle controversie nell'Organizzazione mondiale del commercio
XV. Illecito internazionale e responsabilità dello Stato
1. La disciplina tradizionale
2. La disciplina attuale
3. L'illecito internazionale e i suoi elementi costitutivi
4. Le cause di esclusione dell'illecito
5. Le conseguenze dell'illecito: il rapporto di responsabilità
6. Il ricorso a contromisure
7. Le ritorsioni
XVI. Violazioni di obblighi solidali e responsabilità internazionale aggravata
1. La responsabilità aggravata negli Articoli della Commissione di diritto internazionale
2. La prassi internazionale in materia di responsabilità aggravata
3. I presupposti per l'insorgere della responsabilità aggravata
4. Le conseguenze della violazione di un obbligo «erga omnes»: il rapporto di responsabilità aggravata
5. La reazione pubblica e collettiva: l'adozione di sanzioni
6. Il ricorso alla forza armata in legittima difesa
7. L'uso della forza armata autorizzato dal Consiglio di Sicurezza
8. Le operazioni di «peace-keeping» delle Nazioni Unite
9. I diritti e i poteri degli Stati in caso di inerzia del Consiglio di Sicurezza
Riferimenti bibliografici
Filmografia
Indice della giurisprudenza
Indice analitico

Acquista:

a stampa € 35,00
collana "Manuali"
pp. 464, Brossura, 978-88-15-27227-0
anno di pubblicazione 2017

Leggi anche

copertina L'Onu
copertina Manuale di scienza politica
copertina Lo Stato fascista
copertina Il costituzionalismo dei diritti