Il costo di spedizione per corriere di libri e fascicoli acquistati su www.mulino.it è ridotto da € 5,20 a € 3; l’invio per corriere è gratuito per acquisti di importo superiore a € 32.

MARIA ROSARIA FERRARESE

Promesse mancate

Dove ci ha portato il capitalismo finanziario

Si può progettare una macchina ad alta velocità riducendo la capacità di frenare, oltre che potenziando il motore? Qualcosa del genere accadde negli anni ’80-90, con il passaggio al capitalismo finanziario. Il nuovo modello diffuse parole d’ordine come «meno stato», «privatizzazioni», «concorrenza», «efficienza», «smaterializzazione», «delocalizzazione», «trasparenza», «meritocrazia», che ebbero grande successo. Anche grazie al formidabile aiuto di una tecnologia in rapido sviluppo, si affermò così un modello di economia basato sul rischio, che sembrava poter rinunciare a regole e controlli, e suscitare una nuova effervescenza individuale e collettiva. Ma quel mondo pieno di promesse e ricco di opportunità che avevamo intravisto oggi ci appare per lo più opaco e incerto, senza visione e colmo di diseguaglianze. È tempo di cambiare?

Maria Rosaria Ferrarese insegna Sociologia del diritto nell’Università di Cagliari. Con il Mulino ha pubblicato «Le istituzioni della globalizzazione. Diritto e diritti nella società transnazionale» (2000), «Il diritto al presente» (2002) e «La governance tra politica e diritto» (2010).

Introduzione
I. Il Prometeo finanziario: dottrine e narrazioni
II. Da dove siamo partiti
III. La finanza come industria
IV. La finanza e le sue forme di governance

Acquista:

a stampa € 15,00
e-book € 10,99
Formato:  ePub , Kindle
collana "Contemporanea"
pp. 208, 978-88-15-26729-0
anno di pubblicazione 2017

Leggi anche

copertina Il giudizio del tempo
copertina L'immoralità necessaria
copertina Diritti e interpretazione
copertina Eguaglianza, donne e diritto