MASSIMO CACCIARI, LUCIO CARACCIOLO, ERNESTO GALLI DELLA LOGGIA, ELISABETTA RASY

Senza la guerra

Dopo il ’45 è sembrato che l’Europa riuscisse a mettere fuori gioco la guerra, sconfessando così gran parte del suo stesso passato. Ora però essa è nuovamente circondata da una conflittualità minacciosa, e per le nostre democrazie si sta forse annunciando un appuntamento fatale con la storia: un appuntamento nel quale mille indizi sembrano indicare che la guerra possa tornare d’attualità. Ma l’Europa saprà ritrovarne le categorie culturali, prima ancora che le armi? Provenienti dal mondo della storia, della geopolitica, della filosofia e della letteratura, quattro autorevoli voci fanno i conti con l’evoluzione dell’atteggiamento europeo sulla guerra.

Massimo Cacciari ha pubblicato per il Mulino «Io sono il Signore Dio tuo» (con P. Coda, 2010) e «Ama il prossimo tuo» (con E. Bianchi, 2011). Lucio Caracciolo, fondatore e direttore di «Limes», ha pubblicato fra l’altro «America vs America» (Laterza, 2011). Ernesto Galli della Loggia ha pubblicato per il Mulino «L’identità italiana» (nuova ed. 2010), «Tre giorni nella storia d’Italia» (2010) e «Europa perduta?» (con G. Amato, 2014). Elisabetta Rasy, giornalista e scrittrice, è autrice di numerosi saggi e romanzi; l’ultimo è «Non esistono cose lontane» (Mondadori, 2014).

La coscienza europea e le guerre del Novecento, di Ernesto Galli della Loggia
L'eredità geopolitica della Grande guerra, di Lucio Caracciolo
Uomini e donne: metamorfosi della guerra nello specchio della letteratura, di Elisabetta Rasy
Il tramonto di Padre Polemos, di Massimo Cacciari

Acquista:

a stampa € 12,00
e-book € 8,49
Formato:  Kindle , ePub
collana "Voci"
pp. 128, Brossura, 978-88-15-26422-0
anno di pubblicazione 2016

Leggi anche

copertina Sulle tracce di san Francesco
copertina Frugalità
copertina Silenzio
copertina Andare per teatri