#iorestoacasa
Il sito internet e il magazzino del Mulino sono pienamente operativi. Faremo del nostro meglio per fornire tutta l’assistenza necessaria; per evadere il più rapidamente possibile l'elevato numero di ordini in arrivo, le domande sui tempi di consegna inviate a diffusione@mulino.it riceveranno risposta solo se la destinazione rientrasse nelle zone a ridotta operatività dei corrieri, soggette a continui aggiornamenti.

Il costo di spedizione per corriere di libri e fascicoli acquistati su www.mulino.it è ridotto da € 5,20 a € 3; l’invio per corriere è gratuito per acquisti di importo superiore a € 32.

GASTONE BRECCIA

Guerra all'ISIS

Diario dal fronte curdo

«No press card, I’m sorry. University Professor, no journalist»… Ho dovuto ripeterlo a tutti, in inglese di base e a gesti: poliziotti turchi, peshmerga, guerriglieri del PKK, un albergatore, l’onnipotente responsabile del posto di frontiera tra il Kurdistan iracheno e il Rojava, un simpatico tassista che voleva sapere chi stava portando in prima linea, la comandante Meriem a Kobane. Quasi tutti restavano inizialmente un po’ stupiti. Sensazione del resto condivisa da colleghi e studenti in Italia: perché mai uno storico dovrebbe andare a vedere una guerra?

È dalla città di Erbil, capitale della Regione Autonoma del Kurdistan, che inizia il viaggio dell’autore, lungo la linea che divide le forze curde dai miliziani neri di Da’ish, lo Stato Islamico: un viaggio che lo ha portato fra i peshmerga del Krg, soldati per tradizione e abitudine; fra i nostri paracadutisti della «Folgore», professionisti che li addestrano a combattere utilizzando le tattiche più moderne ed efficaci; fra i guerriglieri del Pkk, in Iraq e in Siria, per i quali respingere gli integralisti del califfato è solo un nuovo capitolo della lunghissima lotta per la libertà. Un reportage teso e affascinante per aiutarci a capire questa guerra e il modo in cui viene combattuta dagli uomini e dalle donne di un popolo coraggioso, che sta conquistandosi la gratitudine del mondo pur non avendo ancora una vera patria.

>> Riascolta la puntata di Farenheit, 12 aprile 2016

Gastone Breccia insegna Storia bizantina nell’Università di Pavia. Con il Mulino ha pubblicato «L’arte della guerriglia» (2013), «Le guerre afgane» (2014) e «1915: l’Italia va in trincea» (2015); con Mondadori «I figli di Marte» (2012), «La tomba degli imperi» (2013), «Nei secoli fedele» (2014).

Introduzione
I. Memoria di un popolo
II. La strana guerra e la lunga lotta
III. Compagni in armi
IV. L'avamposto
V. Cittadini-soldati
VI. «Prima Parthica»
VII. «Drôle de guerre» in Alta Mesopotamia
VIII. KTCC
IX. Rojava
X. Il mondo salvato dai bambini
XI. Kobane
XII. Sinjar
Post scriptum
Nota bibliografica

Acquista:

a stampa € 16,00
e-book € 11,99
Formato:  ePub , Kindle
collana "Contemporanea"
pp. 216, 978-88-15-26334-6
anno di pubblicazione 2016

Leggi anche

copertina Berlino capitale
copertina La matematica dell'incertezza
copertina Eroi dello sport
copertina Elogio della ribellione