Fino al 25 luglio -30% sugli e-book / -5% sui libri
spedizione gratuita per corriere a partire da € 32
.

SANDRO TRENTO, FLAVIA FAGGIONI

Imprenditori cercasi

Innovare per riprendere a crescere

La crescita economica dipende sempre meno dal semplice aumento della quantità di capitale e di lavoro utilizzati e sempre più dalla capacità di usare intelligenza e conoscenza. La risorsa strategica, che segna la differenza tra i sistemi dinamici e i sistemi statici o declinanti, è la nuova imprenditorialità innovativa.

Un luogo comune vuole che l’Italia sia un paese a forte vocazione imprenditoriale e che le nostre difficoltà di crescita dipendano quasi soltanto dagli ostacoli di natura pubblica: eccessiva tassazione, pubblica amministrazione inefficiente, mancanza di infrastrutture. In realtà nessuno dei prodotti di successo ad alto contenuto di innovazione, in questi ultimi vent’anni, è stato progettato e prodotto in Italia. Ecco allora che non basta una partita Iva per essere imprenditori ma occorre un progetto originale. La rivoluzione industriale in corso esige una continua innovazione di prodotto e l’adozione di nuovi modelli di business, strumenti indispensabili per assicurare la sopravvivenza e la crescita delle imprese, e soprattutto per promuovere la ripresa economica del paese.

Sandro Trento è professore ordinario di Economia e gestione delle imprese presso l’Università di Trento dove dirige anche il CLab, laboratorio di imprenditorialità. Collabora con «Il Fatto quotidiano». Per il Mulino ha pubblicato «Il capitalismo italiano» (2012) e «Il governo dell’impresa» (con G. Bosi, 2012). Flavia Faggioni ha studiato economia presso l’Università di Trento, la Technische Universität di Dresda e l’Università di Bologna. Si occupa di economia delle imprese, di economia sociale e sanitaria.

Introduzione
I. Dal capitalismo manageriale al capitalismo imprenditoriale
1. Dal capitalismo anarchico al capitalismo gestito
2. Il ritorno del capitalismo di mercato e la finanziarizzazione
3. Il capitalismo imprenditoriale
4. L'imprenditorialità innovativa
II. Che cos'è un imprenditore?
1. Alla ricerca dell'imprenditore
2. Imprenditore, intraprendere
3. Gli economisti e l'imprenditore
4. Visioni più moderne
5. «Nature» o «nurture»?
6. Il contesto e la mentalità imprenditoriale
7. Verso una definizione di imprenditore
8. Conclusioni
III. Un paese di piccole imprese e di lavoratori autonomi
1. Introduzione
2. Un sistema produttivo frammentato
3. Un confronto con gli altri paesi
4. L'evoluzione della struttura dimensionale
5. Le piccole imprese non crescono, come si può spiegare?
6. Tanti imprenditori e tanti lavoratori autonomi: segno di forte imprenditorialità?
7. Il lavoro autonomo in Italia
IV. Gli italiani sono imprenditoriali?
1. Introduzione
2. Facilità di fare business: l'Italia nel mondo
3. L'atteggiamento verso il rischio
4. La natura e l'entità dei problemi relativi all'apertura di un nuovo business
5. Imprenditorialità: necessità o scelta?
6. La formazione scolastica e l'iniziativa imprenditoriale
7. Ruolo delle donne nell'imprenditorialità
8. Conclusioni
V. Creare l'economia imprenditoriale
1. Siamo alla frontiera
2. Il mito della grande impresa
3. Nuovi scenari di innovazione
4. Un'economia imprenditoriale
5. Un ecosistema imprenditoriale
Riferimenti bibliografici

Acquista:

a stampa € 14,00
e-book € 9,99
Formato:  ePub , Kindle
collana "Contemporanea"
pp. 184, Brossura, 978-88-15-26037-6
anno di pubblicazione 2016

Leggi anche

copertina Storia della prima Repubblica
copertina Gli Arabi e l'Europa nel Medio Evo
copertina L'Italia e il confine orientale
copertina Un paese di romantici briganti