RICCARDO GUIDI, KSENIJA FONOVIC, TANIA CAPPADOZZI (a cura di)

Volontari e attività volontarie in Italia

Antecedenti, impatti, esplorazioni

Oltre sei milioni e mezzo di persone in Italia fanno volontariato in modo organizzato o individuale. Ma le attività volontarie sono utili soltanto a chi ne fruisce o anche a chi le svolge? Oltre la retorica, in quale misura il volontariato contribuisce effettivamente a renderci un paese migliore? Questo volume, esito della sinergia tra accademia, sistema statistico nazionale e mondo del volontariato, prende in esame gli impatti sociali, psicologici, politici ed economici del volontariato organizzato e individuale, nonché i fattori sociali e istituzionali che facilitano l’attivazione. L’indagine, dal taglio interdisciplinare, vede coinvolti alcuni dei più autorevoli studiosi italiani e applica per la prima volta su larga scala lo standard internazionale dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro (OIL) allo studio delle attività di volontariato nel nostro paese. Ne emerge uno scenario composito, che arricchisce il dibattito scientifico e offre spunti di riflessione agli addetti ai lavori. «Fare volontariato» contribuisce al benessere psicologico, favorisce la partecipazione politica, genera fiducia e sembra avere anche un valore professionalizzante. D’altra parte, per quanto le attività volontarie siano una possibilità per tutti, la differenziata disponibilità di risorse economiche e culturali pesa in modo significativo sulla probabilità di essere attivi.

Riccardo Guidi è ricercatore in Sociologia generale presso il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Pisa. Ksenija Fonović è Vicedirettore di SPES, Centro di Servizio per il Volontariato del Lazio. Tania Cappadozzi è ricercatrice all’Istat, Direzione centrale per le statistiche sociali e il censimento della popolazione.

Prefazione, di Linda Laura Sabbadini
Introduzione. Volontari e attività volontarie in Italia. Una ricerca a più voci, di Riccardo Guidi, Ksenija Fonović e Tania Cappadozzi
I. Le dimensioni delle attività volontarie. Caratteri salienti e profili dei volontari, di Tania Cappadozzi e Ksenija Fonović
PARTE PRIMA: SIGNIFICATI E ANTECEDENTI DELLE ATTIVITÀ VOLONTARIE IN ITALIA
II. Civili, conviviali, religiosi, individualisti. Come (non) cambiano i significati del volontariato organizzato in Italia, di Riccardo Guidi e Lorenzo Maraviglia
III. Più risorse, più attivismo? Gli antecedenti sociali delle attività volontarie in Italia, di Riccardo Guidi, Tania Cappadozzi e Sante Orsini
IV. Tra welfare e reciprocità. Trasformazioni del volontariato nella sfera pubblica allargata, di Andrea Salvini e Lorenzo Maraviglia
PARTE SECONDA: GLI IMPATTI DELLE ATTIVITÀ VOLONTARIE
V. La forza di una relazione. Attività volontarie e fiducia, di Loredana Sciolla e Lorenzo Maraviglia
VI. Scuola di democrazia. Attività volontarie e partecipazione politica, di Roberto Biorcio e Tommaso Vitale
VII. Far(si) del bene. Attività volontarie e benessere individuale, di Terri Mannarini, Alessia Rochira, Silvia Montecolle ed Eleonora Meli
PARTE TERZA: ESPLORAZIONI. MAPPE E STRUMENTI PER NUOVI TERRENI DELLA MISURAZIONE DELLE ATTIVITÀ VOLONTARIE
VIII. Professioni emergenti, competenze trasversali. Interconnessioni tra volontariato e mercato del lavoro, di Manuela Michelini, Marco Musella, Giancarlo Ragozini e Pietro Scalisi
IX. Render(si) conto. La misurazione del lavoro volontaria nella prospettiva delle organizzazioni, di Laura Berardi, Michele A. Rea e Giulia Bellante
X. I sistemi locali del volontariato organizzato. Una nuova geografia, di Sabrina Stoppiello, Daniela De Francesco, Stefania Della Queva e Manuela Nicosia
Riferimenti bibliografici
Gli autori

Acquista:

prezzo di copertina € 27,00
a stampa € 22,95
e-book € 18,99
Formato:  Kindle , ePub
collana "Percorsi"
pp. 360, 978-88-15-25999-8
anno di pubblicazione 2017

Leggi anche

copertina Il grande racconto della Bibbia
copertina Storia economica della felicità
copertina Scelte solidali
copertina Storia, misura del mondo

Ebook, i libri a portata di click

Attraverso gli ebook, il Mulino propone una parte significativa del proprio catalogo in edizione digitale.
Disponibili in questo sito e nei principali shop online, sono in formato ePub e Mobipocket e possono essere letti sui principali reader - compreso il Kindle -, sui tablet - compreso l'iPad -, negli smartphone e su computer.

Online su Pandoracampus

Studiare in digitale. Pandoracampus è la piattaforma multieditore nata su iniziativa del Mulino. I manuali per l'università e la formazione superiore vanno online in streaming, integrati con la rete e arricchiti da risorse per studiare e insegnare in modo efficace.