ANTONIO PADOA SCHIOPPA

Verso la federazione europea?

Tappe e svolte di un lungo cammino

Il volume riunisce una serie di saggi composti nell’arco di un trentennio, che hanno come elemento comune la valutazione degli aspetti costituzionali del processo di unificazione europea. Dalla prima elezione del Parlamento europeo a suffragio universale nel 1979 sino al presente, l’evoluzione istituzionale dell’Unione europea è seguita e valutata segnando le trasformazioni delle strutture e delle regole via via introdotte per la messa in opera del mercato unico e per la creazione dell’euro: un processo legato anche alla progressiva loro estensione ai nuovi paesi entrati nell’Unione. L’esame critico dei trattati – da Maastricht ad Amsterdam a Nizza, dal progetto di Trattato costituzionale a Lisbona e oltre, sino al presente – si accompagna alla valutazione degli ostacoli ideologici e politici che tuttora frenano il processo verso una vera unione federale, dotata di un governo limitato ma efficace e democraticamente legittimato. La gravità della crisi economica e sociale in atto da oltre sei anni e non ancora risolta impone ormai all’Europa di affrontare alcune scelte fondamentali di natura politica, economica e istituzionale. In tale prospettiva il Parlamento europeo può svolgere un ruolo cruciale.

Antonio Padoa-Schioppa è professore emerito di Storia del diritto medievale e moderno presso l’Università di Milano. Già preside della Facoltà di Giurisprudenza di Milano e presidente del Centro Studi sul Federalismo di Torino, per Il Mulino ha pubblicato «Italia ed Europa nella storia del diritto» (2003) e «Storia del diritto in Europa» (2007).

Introduzione. Verso un'Europa federale?
PARTE PRIMA: DAL PARLAMENTO ELETTO AL TRATTATO DI MAASTRICHT (1981-1992)
1. Per una Costituente europea
2. Due assetti istituzionali incompatibili?
3. Dalla CEE all'UE
4. Unione economica e unione politica
5. Una necessaria riforma istituzionale
6. Il Trattato d Maastricht
PARTE SECONDA: SVILUPPI ISTITUZIONALI: DA MAASTRICHT A NIZZA (1993-2001)
7. Dopo Maastricht: che fare?
8. Quale federalismo per quale Europa
9. Punti fermi per la riforma dell'Unione europea
10. Crisi della democrazia e modello federale
11. Il Trattato di Amsterdam
12. Carta dei diritti e diritto alla pace
13. Per un riequilibrio dei poteri entro l'Unione
14. Il Trattato di Nizza
PARTE TERZA: DALL CONVENZIONE COSTITUENTE A LISBONA (2002-2008)
15. Alle soglie della Convenzione
16. Quale futuro per l'Europa?
17. Il Progetto della Convenzione
18. La fede si propone e non si impone
19. Identità storica e attuale dell'Unione europea
20. Il Trattato costituzionale
21. Dopo il no francese: l'Europa tra declino e rinascita
22. Unità nella diversità
23. L'Unione ad un quadrivio
24. Il Trattato di Lisbona: profili istituzionali
PARTE QUARTA: CRISI DELL'EURO E NUOVI ASSETTI ISTITUZIONALI (2009-2014)
25. Idee d'Europa
26. La sentenza della Corte di Karlsruhe
27. Spunti critici sull'European Stability Mechanism (ESM)
28. Fantasmi anti-europei
29. Lettera aperta a Wolfgang Schäuble
30. Spunti critici sul Rapporto va Rompuy
31. Eurozona, Parlamento europeo e cooperazione rafforzata
32. Quale struttura costituzionale?
33. La crisi dell'Unione e la questione della sovranità
34. Il Progetto Duff sulla riforma dell'Unione
35. La legittimazione democratica
36. Linee di riforma costituzionale dell'Unione europea
37. Un ruolo decisivo per il Parlamento europeo
Postfazione
Nota conclusiva
Nota bibliografica
Cronologia e principali testi di riferimento

Acquista:

prezzo di copertina € 38,00
a stampa € 36,10
e-book € 23,99
Formato:  ePub , Kindle
collana "Percorsi"
pp. 544, 978-88-15-25334-7
anno di pubblicazione 2014

Leggi anche

copertina La lunga via per l'euro
copertina Il grande racconto del favoloso Oriente
copertina Le sette parole di Cristo
copertina Autunno