GUIDO MELIS

Fare lo Stato per fare gli italiani

Ricerche di storia delle istituzioni dell'Italia unita

Fra i maggiori esperti della macchina statale italiana, cui ha dedicato numerose e innovative ricerche, Guido Melis ha raccolto in questo volume i suoi più importanti contributi su tre aspetti cruciali di storia istituzionale: la nascita e lo sviluppo del sistema amministrativo nei primi decenni preunitari, indagati tanto nell’opera di riforma quanto negli uomini e nelle strutture; la condizione delle istituzioni pubbliche nel Ventennio, ossia la misura del loro adeguamento al regime fascista; infine il ruolo complessivo che il sistema amministrativo ha avuto e ha nella storia del nostro paese.

Guido Melis insegna Storia delle istituzioni politiche e Storia dell’amministrazione pubblica nella Sapienza – Università di Roma. Per il Mulino ha pubblicato tra l’altro «Storia dell’amministrazione italiana» (1996) e «La burocrazia» (1998); ha inoltre curato «Lo Stato negli anni Trenta» (2008). Dirige la rivista «Le Carte e la Storia».

Introduzione
PARTE PRIMA: LA COSTRUZIONE DELLO STATO
I. La nascita dell'amministrazione nell'Italia unita
1. Quando nasce l'amministrazione «italiana»?
2. L'unità d'Italia e il «centralismo debole»
3. Decollo amministrativo e decollo industriale: la specificità della via italiana
4. Qualche conclusione: l'eredità pesante del decollo ritardato
II. I silenzi dello Statuto albertino: amministrazione e costituzione
1. L'ilarità del principe di Metternich
2. I diritti degli impiegati in età giolittiana
3. La svolta autoritaria del fascismo
III. Il progetto amministrativo di Francesco Crispi
1. La riforma di Crispi
2. Uomini e leggi, lo Stato nella nuova stagione crispina
3. Un'idea più moderna dello Stato
IV. Un caso di corruzione. Per una biografia di Attilio Brunialti, consigliere di Stato
1. Una situazione «particolarmente penosa»
2. L'irresistibile ascesa del professor Brunialti
3. Attilio Brunialti, consigliere di Stato
4. Epilogo
V. Le élites amministrative in Italia: ascesa e declino di una classe dirigente
1. Le élites dell'unificazione
2. Gli anni dell'osmosi
3. L'età giolittiana: le élites si imborghsiscono
4. Le élites della guerra e il primo fascismo
5. Le élites del tardo fascismo
6. Un Paese senza élites amministrative?
VI. Lo Stato in un cono d'ombra? Le istituzioni nei 150 anni
1. La storia contestata: luci ed ombre delle celebrazioni 2011
2. L'amministrazione pubblica fattore fondante dell'Italia moderna
3. Caratteri (ed eredità) del decollo amministrativo all'italiana
4. Lo Stato, stampella necessaria dello sviluppo
Conclusioni (provvisorie): lo Stato deus ex machina dei 150 anni
PARTE SECONDA: QUANTO È STATO FASCISTA LO STATO FASCISTA?
VII. Le istituzioni italiane negli anni Trenta: in mezzo al guado
1. La legislazione fascista
2. Il funzionamento delle istituzioni
3. Gli uomini e la cultura delle istituzioni
VIII. Il Consiglio di Stato: note sulla giurisprudenza
1. Nota introduttiva
2. La giurisprudenza: la regolazione del concorso
3. La giurisprudenza: questioni disciplinari
4. La giurisprudenza: licenziamenti o provvedimenti «politici»
5. La giurisprudenza: i «requisiti fascisti»
6. La giurisprudenza: le leggi razziali
7. Il Consiglio di Stato interpreta la legge
8. Il Consiglio di Stato e i testi unici degli anni Trenta
9. L'ottemperanza
Conclusioni
IX. La giurisdizione sul rapporto d'impiego negli enti pubblici e il ruolo di Santi Romano
1. Un dibattito al Consiglio nazionale delle corporazioni
2. La riforma al vaglio dei ministeri
3. L'intervento di Santi Romano
4. Una decisione (quasi) definitiva, e il suo contrario
5. Un epilogo
PARTE TERZA: L'AMMINISTRAZIONE BUROCRTICA DELLA REPUBBLICA DEMOCRATICA
X. Continuità e discontinuità: la transizione
1. Una foto di gruppo
2. I direttori generali del dopoguerra
3. Lo strano caso del Ministero dell'interno
4. L'amministrazione e la Costituzione
XI. Il sistema amministrativo italiano tra riforme e conservazione
1. Le molte promesse del riformismo amministrativo
2. La semplificazione inattuata
3. Centro e periferia: il decentramento timido
4. La contrattualizzazione incompiuta
5. Dirigenza e spoils system: un equivoco?
6. Un'eredità da raccogliere
XII. La solitudine del riformismo amministrativo italiano
1. Il riformismo senza la politica
2. Le amministrazioni pubbliche in mezzo al guado
3. Come fare la riforma amministrativa
Indice dei nomi

Acquista:

a stampa € 24,00
prezzo di copertina € 16,99
e-book € 14,44
Formato:  ePub , Kindle
collana "Saggi"
pp. 312, 978-88-15-25287-6
anno di pubblicazione 2015

Leggi anche

copertina Con lealtà di Re e con affetto di padre
copertina 3 aprile 1900
copertina Gli stati italiani prima dell'Unità
copertina Le istituzioni della democrazia