SANDRO MEZZADRA, BRETT NEILSON

Confini e frontiere

La moltiplicazione del lavoro nel mondo globale

In Europa, in Asia, nel Pacifico, nelle Americhe, i confini e le terre che li circondano sono oggi scenario di forti tensioni, di lotte violente e di tragedie umanitarie. Basta pensare alle morti, spesso senza nome, dei migranti che vanno in cerca di un futuro sfidando le acque del Mediterraneo o il deserto tra Messico e Stati Uniti. I moderni processi di globalizzazione non hanno affatto creato un mondo senza barriere, e hanno anzi generato una vera moltiplicazione di confini. Il libro ne traccia l’intricata mappa, indagando gli effetti che tale dinamica produce sul lavoro, sui movimenti migratori e sulla vita politica. Sullo sfondo della crisi e della trasformazione dello Stato-nazione, sono i concetti stessi di cittadinanza e sovranità a essere ridefiniti.

Sandro Mezzadra è professore di Filosofia politica nell’Università di Bologna. Fra i suoi libri ricordiamo: «La condizione postcoloniale» (Ombre Corte, 2008). Per il Mulino ha già pubblicato «La costituzione del sociale» (1998) e «Il pensiero politico del Novecento» (con C. Galli e E. Greblo, nuova ed. 2009). Brett Neilson è professore all’Institute for Culture and Society della University of Western Sydney (Australia). È autore fra l’altro di «Free Trade in the Bermuda Triangle… and Other Tales of Counter-Globalization» (2004).

Prefazione
I. La proliferazione dei confini
1. Il mondo visto da un taxi
2. Che cos'è un confine?
3. Nel paesaggio di confine
4. Il confine come metodo
5. Contenere la forza lavoro
II. Fabrica mundi
1. Linee d'ombra
2. L'accumulazione originaria della cartografia moderna
3. Il modello del mondo
4. Il gorilla ammaestrato e la vacca sacra
5. Deriva dei continenti
III. Frontiere del capitale
1. L'eterogeneità dello spazio globale
2. Capitalismo moderno e mercato mondiale
3. Genealogia della divisione internazionale del lavoro
4. Transizioni del capitalismo
5. La moltiplicazione del lavoro
IV. Figure del lavoro
1. Lavoratori del mondo
2. Prendersi cura
3. Trader finanziari
4. Catene che legano, catene che collegano
5. Unità di chi?
V. Nello spazio dei confini temporali
1. Dal negozio di tè alla panchina
2. La corsa per il talento
3. Detenzione e deportabilità
4. Confini interni
5. Inclusione differenziale
VI. La macchina sovrana della governamentalità
1. Duro ma umano
2. Governare il confine
3. Conflitti di regime
4. Assemblaggi di potere
5. La macchina sovrana della governamentalità
VII. Zone, corridoi e geografie post-sviluppiste
1. Corridoi e canali
2. Nella cornice
3. Ultimo treno?
4. Tra Cognizant e Infinity
5. Zone di confine
VIII. Produzione di soggettività
1. Stachanov e noi
2. I soggetti della politica
3. Forza/lavoro
4. Lotte di confine
5. Il lavoro della traduzione
IX. Tradurre il comune
1. Il metodo di chi?
2. Articolazione, traduzione, universalità
3. Confinare il comune
4. Cooperative, economie di comunità e spazi del comune
5. In lotta per il comune
Riferimenti bibliografici
Indice dei nomi

Acquista:

a stampa € 32,00
e-book € 19,99
Formato:  Kindle , ePub
collana "Saggi"
pp. 472, Brossura, 978-88-15-25166-4
anno di pubblicazione 2014

Leggi anche

copertina Popolazione e sviluppo nelle regioni del mondo
copertina Donne medievali
copertina Il grande racconto di Roma antica e dei suoi sette re
copertina Le dimore di Dio