ERIC J. LEED

Terra di nessuno

Esperienza bellica e identità personale nella prima guerra mondiale

«Uno studio fondamentale sulla mente del soldato e sull’evento guerra»
IL SOLE-24 ORE

Fra il 1914 e il 1918 la Grande Guerra produsse mutamenti profondi sul piano politico, economico, sociale, culturale, come pure sul piano più privato delle coscienze individuali. La sensibilità e il mondo interno di coloro che all’esperienza bellica parteciparono direttamente vennero scardinati. Nel suo vissuto il soldato vede scavarsi un vuoto, una sorta di «terra di nessuno» psicologica. Le lunghe ore trascorse in trincea alimentano nevrosi, claustrofobie, miti, fantasie: analizzando le testimonianze dei combattenti con gli strumenti dell’antropologia, della sociologia e della psicologia, Leed rilegge in modo originale e innovativo l’«evento guerra», visto in termini non più solo di storia politica o militare, ma di immaginario, emozioni, memoria.

Eric J. Leed ha insegnato Storia nella Florida International University di Miami. Con il Mulino ha pubblicato anche «La mente del viaggiatore. Dall’Odissea al turismo globale» (1991) e «Per mare e per terra. Viaggi, missioni, spedizioni alla scoperta del mondo» (1996).

Prefazione
I. La struttura dell'esperienza di guerra
Le discontinuità della guerra.
La liminarità della guerra.
L'evento come testo.
II. La comunità d'agosto e la fuga dal moderno
La logica comunitaria nel 1914.
La fuga dal moderno.
Conclusione: il persistere delle aspettative.
III. Il labirinto della guerra e le sue realtà
Esperienza, rito, metafora.
Classe sociale e disillusione: il volontario e l'operaio.
La realtà tattica del caos.
La personalità difensiva.
IV. Mito e guerra moderna
Mito e realtà.
La frammentazione della coscienza visiva e la fantasia del volo.
Guerra sottoterra.
Ernst Jünger e il mito della macchina.
V. Un'uscita dal labirinto: guerra e nevrosi
Guerra industrializzata e nevrosi.
La politica della nevrosi.
La terapia disciplinare e l'inquadramento morale della nevrosi.
Il trattamento analitico.
Immobilismo, nevrosi, regressione.
La nevrosi di guerra nella società post-bellica.
VI. Il veterano tra fronte e patria
Cameratismo e violenza.
L'economia del sacrificio e il suo collasso.
L'interiorizzazione della guerra.
Bibliografia
Indice dei nomi

Acquista:

a stampa € 14,00
collana "Storica paperbacks"
pp. 312, 978-88-15-25135-0
anno di pubblicazione 2014

Leggi anche

copertina La Grande Guerra e la memoria moderna
copertina Il mito della Grande Guerra
copertina A ferro e fuoco
copertina L'intelligenza delle emozioni